Vennero in sella due gendarmi, Vennero in sella con le armi.

Stampa

Il 23 maggio del 2019 la Genova Antifascista è scesa in strada per fermare quello che rappresentava uno sfregio intollerabile per la città: il comizio di chiusura della campagna elettorale di Casa Pound, ex partito di matrice dichiaratamente fascista. 

||||
|||| ||||

La risposta repressiva dello Stato non è tardata ad arrivare: oltre cinquanta denunce ai danni di altrettanti antifascisti, costituendo un vero e proprio processo contro l'antifascismo militante. Come sempre il filo rosso che collega le nostre sacche di resistenza è la solidarietà. Da allora sono state diverse le iniziative atte a rimpinguare la Cassa Antifascista per le spese legali dei /delle militanti. Siamo orgogliosi di potervi presentare quest'ultima nostra iniziativa che dimostra come una parte del mondo della cultura è dalla nostra parte della barricata: grazie alla complicità di diversi artisti, da Ascanio Celestini a Wu Ming, è stata possibile la realizzazione di un doppio CD i cui proventi andranno a sostenere i denunciati di Piazza Corvetto.

Consapevoli di non essere soli sul nostro cammino, non lasceremo mai nessuno indietro.
L'ANTIFASCISMO NON SI PROCESSA

https://www.facebook.com/watch/?v=895732454508682 

Per avere il CD scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Di seguito l'intervista a Marco Sommariva su Radio Città Aperta che per l'occasione ha presentato la compilation “Genova Antifascista”, doppio cd e booklet con svariati artisti e scrittori come Caparezza, Subsonica, Assalti Frontali, Zerocalcare, Ascanio Celestini e tantissimi altri. 

Il podcast a questa pagina: https://www.radiocittaperta.it/podcast/intervista-a-marco-sommariva-per-genova-antifascista-15-1-2021/

Da: https://www.facebook.com/genovaantifascista/?ref=page_internal 

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons