Tiburtino III, una giornata di pagliacciate e piagnistei targate Casaclown

Stampa
Video

Già vedere un fascista con la testa aperta è gratificante. Vedere i fascisti aprirsi la testa a vicenda è qualcosa di più. 

||||
|||| ||||

Succede questo a Tiburtino III, in una giornata segnata dalla gestione mano nella mano tra Polizia e fascisti, da un consiglio municipale pubblico per i militanti di Casapound e sbarrato ai cittadini e alle realtà antifasciste, da un consiglio municipale che solo la determinazione di tutti e tutte ha fatto interrompere. Dopo aver fatto breccia nel dispositivo di polizia le realtà sociali sono riuscite ad entrare in contatto con i fascisti, usciti piuttosto claudicanti dallo scontro. Non è mancato il piagnisteo sui social dei militanti di Casapound, immerso in una ricostruzione fantasiosa di una giornata inziata scortati dalla polizia e finita con occhi gonfi e il consiglio annullato. E pensare che Antonini, esponente di Casapound, aveva passato tutto il pomeriggio a dire che loro avrebbero garantito che il consiglio si sarebbe tenuto. 

Altra perla dei fascisti del terzo millennio è sul ferimento di residenti del quartiere colpiti da oggetti volati dal cielo, con tanto di foto con una persona coperta interamente di sangue. 

Cinghia Post Casaclown

FB IMG 1505345804464

Peccato che fosse tutto falso, in realtà il fascista coperto di sangue è stato colpito da una cinghiata di un altro camerata. I fascisti del terzo millennio si dimostrano come sempre di una brillantezza incredibile. 
Foto e video ci restituiscono veramente grande soddisfazione e convinzione rispetto all'inconsistenza e alla assurdità di come Casapound immagina il proprio intervento nel quartiere. 

Cinghia Casapound 2

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons