ROMA: E’ MORTO IL COMPAGNO SALVATORE RICCIARDI, EX PRIGIONIERO POLITICO E VOCE DI RADIO ONDA ROSSA

Stampa

E’ morto a Roma il compagno Salvatore Ricciardi, un pezzo di storia della memoria antagonista della Capitale.

||||
|||| ||||

Agli inizi di marzo, Salvo era stato ricoverato a seguito di una caduta, mentre prendeva parte ad una iniziativa in sostegno delle lotte dei detenuti dal coronavirus e dal sistema carcerario, per le misure alternative e l’amnistia. Salvo, dopo avere attraversato la storia rivoluzionaria della città e quella della colonna romana delle Br, a lungo prigioniero politico, è stato fino all’ultimo una delle voci di Radio Onda Rossa, con le trasmissioni sul carcere dove denunciava l’orrore di questa istituzione totale, dedita solo all’annichilimento e alla distruzione psicofisica dei malcapitati, anche con tremendi strumenti di tortura come il “41 bis e l’ergastolo ostativo”.

Il ricordo di Salvatore tracciato da Vincenzo Miliucci compagno storico della Confederazione Cobas e dell’Archivio Movimenti di Roma, ex Comitati autonomi operai e Radio onda rossa Ascolta o scarica

Da Radio Onda d'Urto

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons