Viareggio. Occupata casa FS a 5 anni dalla strage

Stampa

Le FS da anni svendono la sicurezza e il loro patrimonio per favorire operazioni speculative. Per protestare contro la svendita degli immobili delle FS e per riaffermare il diritto all’abitare la Brigata Sociale Anti Sfratto e l’Unione Inquilini hanno deciso proprio alla vigilia di questa strage di riappropriarsi di uno spazio lasciato in stato di abbandono e degrado da parte di Fs, trovando così casa per una famiglia. Sono migliaia in Italia gli spazi delle FS abbandonati e sono centinaia quelli adibiti a casa ed affittati dalle FS pronte a sfrattare. Questo non è il primo, e non sarà nemmeno l’ultimo spazio di FS che occupiamo. La riappropriazione è una risposta di lotta e solidarietà. Lotta, contro le FS che privatizzano e smantellano stazioni e abbandonano immobili utilissimi in tempi di crisi, come questi, a risolvere il problema della casa. Solidarietà, con i famigliari della strage che chiedono giustizia e con i ferrovieri che lottano per la sicurezza sui posti di lavoro e con il movimento No TAV che si batte contro un opera dannosa come l’alta velocità che costerà milioni di euro pubblici che potrebbero essere destinati a mettere in sicurezza le linee ferroviarie e i treni. Non dimentichiamo che proprio pochi giorni fa tra Pisa e Torre del Lago un altro treno ha preso fuoco.

Viareggio. Occupata casa FS a 5 anni dalla strage


Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons