Sgomberato l’SOS Fornace di Rho: stasera corteo

Stampa

|||||||
||||||| |||||||

Già da settembre era partito un allarme sgombero in ragione di una sospetta operazione dell’amministrazione comunale (ovviamente a guida PD) che aveva messo all’asta un terreno adiacente al centro sociale. La Fornace sorge in effetti a pochi passi dall’area Expo, dove si sta preparando la grande operazione speculativa post-fiera. Occupato 13 anni fa, l’SOS Fornace ha rappresentato fino a oggi un raro spazio di autogestione e riappropriazione nell'hinterland milanese nonché un presidio che contrastava con interventi sociali la presenza neo-fascista in zona e ridava vita a un tessuto territoriale impoverito dalla mancanza di iniziative culturali. Insomma, l'ennesimo regalo delle istituzioni alla speculazione e l'ennesima spinta alla desertificazione del territorio milanese. 

Oggi infatti, all’alba, è arrivato lo sgombero con ingente dispiegamento di agenti in tenuta in assetto anti-sommossa e vandalizzazione dello spazio da parte di operai protetti dalle forze dell’ordine. Gli occupanti però non si danno per vinti. Primo appuntamento stasera, con un corteo stasera alle ore 21 con partenza dalla stazione FS #RiprendiamociFornace

(foto dalla pagina FB di SOS Fornace)

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);