Roma, migliaia di persone contro le politiche razziste del governo

Stampa

Decine di migliaia di persone sfilano a Roma contro il Decreto Salvini. Una manifestazione contro le politiche razziste del governo, dagli sgomberi delle occupazioni, alle espulsioni dei migranti.

||||
|||| ||||

Molti pullman sono stati fermati ai caselli alle porte di Roma. La polizia ha schedato tutti i passeggeri e ha controllato bandiere e striscioni. Un'abitudine intimidatoria delle forze dell'ordine introdotta ed estesa dall'ex Ministro degli Interni Minniti e oggi utilizzata anche da Salvini.

La manifestazione ha attraversato il centro della città, da Piazza della Repubblica fino a San Giovanni. Un corteo meticcio composto da molte realtà sociali, dagli occupanti di casa e dai rifugiati. Nella mattina di ieri ha anche preso fuoco l'ex hotel occupato dai movimento per il diritto all'abitare lungo la Prenestina. Diversi interventi hanno solidarizzato con gli occupanti e hanno denunciato il rischio di sgombero dello stabile da parte della Questura. La piazza ha manifestato anche la propria vicinanzaalle migliaia di donne che in contemporanea in tutta Italia si stavano mobilitando contro il decreto Pillon.

Al corteo è presente anche Mimmo Lucano, che è intervenuto alla fine della manifestazione.

 

perquisizioni corteo roma

 

 

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);