Gennaio cremonese: un anno dopo!

Stampa

Gennaio cremonese: un anno dopo!

Quel 24 gennaio, la testa l'abbiamo alzata. Abbiamo cercato di avvicinarci a quella sede, facendoci forza dell'enorme solidarietà ricevuta e della rabbia che riempiva l'aria insieme ai lacrimogeni, e abbiamo affrontato la polizia schierata a difesa dei fascisti; la stessa polizia che troppe volte interviene per sfrattare le famiglie indigenti e sgomberare i picchetti dei lavoratori in sciopero, la stessa polizia schierata a difesa del cantiere TAV in val di Susa e che non manca mai in occasione di ogni sgombero di occupazione abitativa o spazio sociale. La nostra rabbia non si è esaurita: il tempo non lenirà il nostro dolore, ma sarà testimone delle nostre lotte.

Il 24 gennaio c'eravamo tutti e tutte! Liberi tutti!

CSA Dordoni

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);