a

 

 


Mentre continuano ad arrivare le adesioni per il corteo di sabato 29 novembre (le ultime in ordine di tempo sono state quelle dell’associazione Esserci Chivasso, della Lista Civica Salviamo Montanaro e della sezione di Verolengo del Partito Comunista dei Lavoratori) il comitato Restiamo Sani, con l’associazione Terrasana, continua la lotta e la propaganda per la chiusura della discarica di Regione Pozzo. Nella mattinata di sabato 22 una quarantina di attivisti hanno picchettato l’ingresso degli impianti rallentando le operazioni di transito dei…
In tempi di crisi ancora una pessima notizia per i cittadini della città più povera del nord Italia (e Comune più indebitato). Infatti la bolletta dell'acqua aumenterà per tutti i torinesi tra il 10 ed il 20%. Il motivo è quello che suona come una vera e propria beffa. Infatti il consumo medio d'acqua dei torinesi è sceso da 198 a 185 litri all'anno: ottima notizia per chi pensa che le risorse idriche siano un bene prezioso e da tutelare,…
Il SiCobas denuncia irregolarità negli appalti alle cooperative e discriminazioni sulle assunzioni. Le pressioni dei grossisti. Il Comune, principale partner del Caat, tace. Giovedi notte l'ultima protesta interna. di Fabrizio Salmoni (TG Valle Susa) Stato di agitazione confermato al Caat di Grugliasco per il rifiuto dei grossisti di interloquire con il sindacato SiCobas dei lavoratori della logistica e per le manovre del grossista Almonte che rifiuta di assumere quattro lavoratori perchè sono delegati sindacali. Inoltre fonti del SiCobas riferiscono che…
Finita la pausa estiva, il Comune di Torino torna letteralmente a "fare i conti" con uno dei maggiori problemi che grava sull'amministrazione locale da qualche anno a questa parte, in particolare dal post-olimpiadi del 2006: la voragine di bilancio di una città indebitata fino al collo. Stando alle notizie degli ultimi giorni sembra proprio che Fassino&Co. abbiano in mente grandi piani per affrontare il problema. E la ricetta con cui svilupperanno le politiche dei prossimi mesi non sarà che un…
Venerdì 20 Giugno 2014 14:06

Torino senza vertice, un’altra sconfitta per Fassino In primo piano

A Torino Matteo Renzi credeva di poter pressoché inaugurare il semestre italiano con lo spettacolo del vertice europeo sulla disoccupazione giovanile, attirando i flash delle televisioni e dei giornali ma anche proponendo un nuovo sketch del siparietto rottamatore, per poter annunciare al mondo l’incantesimo del #cambiaverso italiano. Ma il meeting non ci sarà: il cambio di programma è stato annunciato sotto voce ieri sera dalle agenzie, rinviandolo a data da destinarsi (novembre?) e ipotizzando una nuova location (Bruxelles?). Le carte…
Mercoledì 23 Aprile 2014 23:39

Sulle trasformazioni di San Salvario

In questo periodo il nostro quartiere è spesso sulle cronache dei quotidiani per via di quella che viene ormai comunemente definita movida e per le retate organizzate dalle forze dell'ordine. Per chi è nato a Torino o ci vive da lungo tempo è evidente il radicale cambiamento di immagine di San Salvario che oggi è caratterizzato -oltre che da una forte presenza di migranti- da un'intensa vita notturna che crea dibattito tra gli abitanti del quartiere, della città, i politici…
Continuano le mobilitazioni delle operatrici scolastiche. Le dipendenti delle cooperative, che un mese fa si erano incatenate alla statua del Conte Verde davanti al Comune e che venerdì scorso hanno occupato per diversi giorni un’aula della scuola elementare Fontana in via Buniva, oggi tornano in presidio sotto la Regione in piazza Castello per poi spostarsi alla Divisione Servizi Educativi della città dove si terrà l’incontro tra Comune e Regione. La gara d’appalto riduce a 5 ore settimanali di lavoro l’attività…
Fine-settimana di rivolta dentro e fuori al CIE di corso Brunelleschi. Sabato pomeriggio si è svolto un presidio in solidarietà con la lotta dei prigionieri di Corso Brunelleschi davanti alla sede regionale della Croce Rossa piemontese in via Bologna. Una cinquantina di persone, tanti striscioni, battiture, discorsi al microfono e una bella serie di registrazioni di testimonianze da dentro che hanno illustrato cosa ci stiano a fare veramente i crocerossini dentro ai Centri. Nel frattempo diversi incendi devastavano alcune delle…
Lunedì 24 Febbraio 2014 16:14

22f, Torino scende in piazza ed è No Tav!

Ieri 22 febbraio più di 5000 persone sono scese in piazza nel capoluogo piemontese mentre a pochi chilometri di distanza, a Chiomonte, un corteo di 3000 persone sfilava a ridosso del cantiere. Il corteo, aperto dalla striscione unitario “Chiara, Mattia, Claudio, Niccolò. Liberi tutti e tutte” ha denunciato, durante i numerosi interventi, la criminalizzazione in corso a danno del movimento No Tav e dei suoi attivisti, contestando l'assurda accusa di terrorismo voluta dall'oramai pensionato Caselli ed oggi portata avanti dai…
Pagina 1 di 22