a

 

 


Venerdì 04 Aprile 2014 15:17

Ancora in mobilitazione le operatrici scolastiche In primo piano

Continuano le mobilitazioni delle operatrici scolastiche. Le dipendenti delle cooperative, che un mese fa si erano incatenate alla statua del Conte Verde davanti al Comune e che venerdì scorso hanno occupato per diversi giorni un’aula della scuola elementare Fontana in via Buniva, oggi tornano in presidio sotto la Regione in piazza Castello per poi spostarsi alla Divisione Servizi Educativi della città dove si terrà l’incontro tra Comune e Regione. La gara d’appalto riduce a 5 ore settimanali di lavoro l’attività…
Fine-settimana di rivolta dentro e fuori al CIE di corso Brunelleschi. Sabato pomeriggio si è svolto un presidio in solidarietà con la lotta dei prigionieri di Corso Brunelleschi davanti alla sede regionale della Croce Rossa piemontese in via Bologna. Una cinquantina di persone, tanti striscioni, battiture, discorsi al microfono e una bella serie di registrazioni di testimonianze da dentro che hanno illustrato cosa ci stiano a fare veramente i crocerossini dentro ai Centri. Nel frattempo diversi incendi devastavano alcune delle…
Lunedì 24 Febbraio 2014 16:14

22f, Torino scende in piazza ed è No Tav!

Ieri 22 febbraio più di 5000 persone sono scese in piazza nel capoluogo piemontese mentre a pochi chilometri di distanza, a Chiomonte, un corteo di 3000 persone sfilava a ridosso del cantiere. Il corteo, aperto dalla striscione unitario “Chiara, Mattia, Claudio, Niccolò. Liberi tutti e tutte” ha denunciato, durante i numerosi interventi, la criminalizzazione in corso a danno del movimento No Tav e dei suoi attivisti, contestando l'assurda accusa di terrorismo voluta dall'oramai pensionato Caselli ed oggi portata avanti dai…
Martedì 11 Febbraio 2014 17:27

Un altro sfratto a San Salvario In primo piano

Ancora uno sfratto a sorpresa per la città di Torino e per il quartiere San Salvario, di cui si parla sempre troppo per la movida e troppo poco per le vicende anche drammatiche che si consumano al suo interno, a meno che non si tratti di spaccio e immigrazione clandestina. Un gruppo di compagni, facenti capo al gruppo di resistenza agli sfratti nato in questo quartiere, aveva deciso di passare la notte a casa dell’inquilino sottosfratto, Mohammed, che si aspettava…
Oggi a Torino prendono vita tre nuove occupazioni nell'ambito della settimana nazionale di mobilitazioni indetta dalla rete Abitare nella crisi dal 15 al 22 gennaio e che già nei giorni scorsi ha visto numerose città in mobilitazione. Aggiornamento ore 20: nell'occupazione di via Spano le camionette e le forze dell'ordine se ne sono andate e la situazione è tornata tranquilla: i movimenti per il diritto all'abitare calano il tris!  ******* Nella provincia torinese ci sono circa 50 mila alloggi vuoti e…
Per continuare il dibattito sul #9dic ed i cosidetti #forconi pubblichiamo questo bel contributo de*** compagn* del centro siociale Gabrio di Torino... “Quella di lunedì sarà una mobilitazione oggettivamente complessa, dove gli sfruttati si troveranno in piazza con i loro sfruttatori. In buona parte, infatti, l’iniziativa sarà in mano ai padroncini ed ai padroni degli autotrasporti, dei mercati, deimagazzini generali. Luoghi in cui lo sfruttamento in alcuni casi raggiunge il livello della schiavitù. E’ innegabile però registrare come la “rivoluzione…
Domenica 01 Dicembre 2013 11:57

Comunicato conclusivo del Passoni Occupato

Oggi 30 Novembre 2013, si é conclusa l’occupazione del liceo artistico Aldo Passoni, cominciata durante le prime ore di martedì 26. Durante questi 5 giorni, gli studenti sono riusciti a creare una scuola differente, capace di soddisfare realmente le loro esigenze. Questa riapropriazione di spazi, tempi e saperi è stata resa possibile mediante la divisione in laboratori, momenti di discussione all’interno della quale, gli studenti hanno avuto la possibilita di confrontarsi in maniera orizzontale fra di loro, liberandosi quindi da…
Giovedì 28 Novembre 2013 14:51

Altro sfratto rinviato

Anche oggi un’altra resistenza allo sfratto ha permesso che una famiglia non finisse in mezzo ad una strada. La storia di Anna è simile a quella di ormai migliaia di famiglie. Anche lei ha provato a seguire il “percorso istituzionale” rivolgendosi all’emergenza abitativa, ma come sempre avviene ormai da anni, la risposta è stata negativa per i soliti cavilli legati al reddito, evidentemente troppo alto per una donna che si districa tra lavoretti saltuari e bambini da accudire! Oggi Anna…
Nuova giornata di lotta oggi a Torino dove, come ormai di consueto nel terzo martedì del mese, erano stati fissati diversi sfratti in parti diverse della città. Tre quelli previsti per ieri; sotto ognuna delle abitazioni dalle prime ore del mattino sono stati organizzati presidi e picchetti per impedire l'esecuzione dello sfratto. In un caso, in via Braccini, dopo ore di picchetto è stato ottenuto in rinvio con articolo 610, una clausola vigliacca che rimette la decisione dello sfratto al…
Pagina 1 di 21