a

 


Giovedì 22 Settembre 2016 14:09

8 arresti, 92 Daspo, scatta la rappresaglia verso gli ultras pisani In primo piano

Un imponente apparato repressivo si è mosso nei confronti della tifoseria pisana a seguito dei disordini della partita Pisa-Brescia, accompagnato da una gogna mediatica tesa a screditare gli ultras nerazzurri; un accanimento che puzza di rappresaglia nei confronti di una tifoseria che negli ultimi mesi era riuscita a mobilitare un’intera città anche in forme di protesta radicali. 17 settembre, primo pomeriggio. Sul campo neutro di Empoli sta per cominciare la partita Pisa-Brescia; per i nerazzurri è la seconda partita in…
Dopo dieci giorni di sciopero e presidio permanente dei lavoratori Iscot davanti alla fabbrica Sole di Pontedera (PI), negli ultimi tre giorni ci sono state molte accelerazioni di fronte al tentativo padronale di piegare questa lotta e non sono mancate le provocazioni poliziesche. Alla fine però la resistenza ha pagato e nella serata di ieri la ditta ha ceduto sul punto dei contratti a tempo indeterminato. Le condizioni I sette operai delle pulizie industriali lavoravano in realtà per conto di…
da: firenzedalbasso.org Quaranta milioni di euro di avanzo sul bilancio del Comune di Firenze. Soldi non spesi duranto lo scorso anno, mentre la città subiva tagli ai servizi e mancanza di risposte a questione sociali come l’emergenza abitativa. E’ iniziata ieri pomeriggio con la contestazione al Consiglio Comunale riunito, in via straordinaria, in Palazzo Medici Riccardi la mobilitazione annunciata dai movimenti cittadini. “Siamo stanchi di sentirci dire che i soldi non ci sono, ed evidentemente siamo stati presi in giro…
Venerdì 29 Aprile 2016 09:52

Pisa. Manganelli a difesa di Renzi: cariche, feriti e fermi In primo piano

ore 14: Seba e Miro, i due ragazzi fermati durante le cariche, sono stati rilasciati pochi minuti fa. Ad attenderli il corteo, che accoglie con interventi e solidarietà la loro liberazione. Ascolta un commento sulla giornata pisana con Martino (prima della notizia del rilascio)   *** Oggi un grande corteo ha attraversato le strade di Pisa per contestare la presenza del primo ministro Matteo Renzi che avrebbe dovuto presiedere alle celebrazioni per l’Internet day, annunciate in pompa magna qualche settimana. Il condizionale è d’obbligo perché…
Nel pomeriggio di mercoledì 9 marzo altre due diffide dallo stadio sono state notificate dalla Questura di Pisa. I destinatari del provvedimento sono accusati di aver partecipato alla manifestazione per il diritto alla casa del 13 novembre e per questo gli viene interdetto l'accesso allo stadio e alle manifestazioni sportive. Si tratta dunque di due nuovi 'Daspo di piazza' che si sommano agli altri 6 in precedenza notificati a manifestanti che presero parte alla manifestazione del 14 novembre contro la…
Mercoledì 06 Gennaio 2016 01:01

Manifesti in piazza? Ti danno il DASPO allo stadio In primo piano

C’è qualcosa di strano nel titolo di questo articolo… direbbe chiunque. Invece no, è proprio così! Sono infatti assurde le accuse fatte a 5 persone che hanno partecipato ad una manifestazione contro il comizio della Lega Nord che è avvenuta a Pisa lo scorso 14 novembre 2015. Indipendentemente dal tipo di manifestazione contestata la notifica dell’avviso delle diffide avviene nei confronti di chi ha la colpa di aver partecipato a delle giornate di mobilitazione sociale. Infatti, durante questi primi giorni…
Un’inaugurazione in piena regola, con tanto di sindaco armato di forbici e fascia tricolore che ha tagliato il nastro rosso. E’ così che ieri pomeriggio la signora Maria, il “sindaco del popolo” scelto dai comitati e dalla gente in emergenza abitativa, ha simbolicamente assegnato gli appartamenti dei Frati Bigi, di proprietà di Bulgarella, ad alcune delle famiglie escluse dalla graduatoria di casa popolare. La manifestazione era stata annunciata da tempo, in risposta alla sempre più drammatica emergenza abitativa e agli…
Sabato 31 Ottobre 2015 12:35

Lega Nord cacciata dalle scuole pisane

Nuovo giorno, nuova contestazione per i leghisti pisani; i soliti cinque patetici personaggi, alcuni dei quali vicini ai quarant’anni, questa volta si sono travestiti da studenti e, sotto la sigla “Giovani Padani” si sono recati a volantinare, ovviamente scortati da decine di poliziotti, davanti alle scuole di via Benedetto Croce. Davanti al Liceo Dini vi erano già alcuni studenti che stavano distribuendo un volantino sul problema del caro-trasporti, annunciando una mobilitazione per il 5 novembre; i (non) giovani padani pretendevano però che…
Sabato 03 Ottobre 2015 17:39

Pisa, leghisti cacciati dal quartiere CEP

Stamattina un minuscolo gruppo di leghisti, scortato da decine e decine di poliziotti, ha provato a organizzare una raccolta firme di fronte alla Conad del quartiere CEP a Pisa. I giovani padani stavano cercando di lanciare una petizione contro i profughi: uno dei loro chiodi fissi, fomentare la guerra fra poveri per poter mantenere i propri privilegi. Pronta la risposta di alcuni pisani: per due volte, nonostante i cordoni di polizia, il banchino delle firme è stato raggiunto e rovesciato,…
Pagina 1 di 45