a

 banner 8 marzo infoaut copy

la sicilia contro il g7


La notizia è circolata solamente oggi ma risale alla notte di martedì scorso, quando un gruppo di famiglie completamente autorganizzate, ha deciso di mettere fine alla condizione di estrema precarietà di chi vive senza un tetto ed è costretto a pagare affitti da rapina ( per chi può ancora permetterselo), andando ad occupare un’intera Palazzina nella zona dell’Uditore. Questi appartamenti, in tutto più di una trentina, erano stati precedentemente confiscati alla mafia, ma di fatto lasciati al degrado dall’amministrazione comunale,…
Protesta ad oltranza! Queste le dichiarazioni degli operai della Gesip, che senza nemmeno attendere 24 ore di tempo (sorta  di tregua simbolica), hanno deciso di incrociare nuovamente le braccia e riprendere con le mobilitazioni ed in blocchi in tutta la città.  Un corteo di un migliaio di lavoratori e partito da Corso dei Mille, dive ha sede il centro territoriale di lavoro per raggiungere Palazzo delle Aquile. Durante il corteo i lavoratori hanno attuato blocchi a singhiozzo, mandando in tilt…
Da questa mattina  la città di Palermo è stata letteralmente attraversata da un’ondata di protesta che è riuscita a congiungere percorsi di lotta differenti ma che hanno come minimo comune denominatore la lotta contro la crisi, la precarietà e la difesa del posto di lavoro. Già dalle prime ore del mattino i lavoratori di Fincantieri incrociavano le braccia contro la riforma del lavoro proposta dal Ministro tecnico Fornero che prevede come punto cardine l’abolizione dell’articolo 18 dello statuto dei lavoratori…
Giovedì 22 Marzo 2012 22:09

Palermo - Mediterraneo...da attraversare.

Col il ritorno della bella stagione ricominciano i viaggi dei migranti che partono dall’Africa settentrionale per cercare di raggiungere le coste siciliane con ogni mezzo necessario. Viaggi dove uomini, donne e bambini sono ammassati tutti in piccole imbarcazioni in completa balia del mare senza aver la minima certezza di poter giungere a destinazione sani e salvi. Solo di qualche giorno fa è  infatti la notizia che un gommone con più di 50 persone a bordo di cui alcune in fin di…
Dopo i blocchi di questa mattina gli operai hanno incontrato a Palazzo delle Aquile il commissario Latella per discutere della difficile situazione in cui versano i lavoratori Gesip. L'incontro si è concluso con un nulla di fatto, senza nessuno tipo di garanzie per il futuro di questi lavoratori, che prontamente hanno deciso di riprendere con le proteste andando a bloccare via Crispi e il porto, paralizzando nuovamente il traffico cittadino. Già questa mattina sono erano mancati momenti di tensione e tafferugli…
  Nella mattinata di ieri 160 operai appartenenti all’Ansaldo Breda (azienda produttrice di rotabili per il  trasporto su treno)  hanno occupato i locali dello stabilimento della Keller ( azienda in crisi da anni che per questo aveva ceduto i propri stabilimenti) nei pressi di Carini, paese della provincia di Palermo. L’occupazione degli operai è scattata, dopo il ritrovamento, da parte degli stessi lavoratori, di resti di polvere di amianto presenti nei capannoni dello stabilimento emersi dopo un’opera di bonifica dei…
Domenica 18 Marzo 2012 19:46

Territori - merce e comunità resistenti

  Primo obiettivo dell’inchiesta è quello di tracciare, per grandi linee, quella che è oggi la composizione sociale della città di Avola e quali sono le questioni sociali aperte sulle quali può insistere l'iniziativa autonoma di chi lotta, al di fuori dei partiti politici, contro la crisi e gli abusi del capitalismo. La descrizione che ne è venuta fuori è stata quella di una città duramente colpita dal fenomeno dell'emigrazione che allontana dalla città le più giovani soggettività in grado…
Questa mattina un centinaio di studenti universitari si sono dati appuntamento davanti il polo didattico di Viale delle Scienze per dare vita ad una nuova giornata di lotta, dopo la partecipata assemblea d’Ateneo di martedì scorso, contro un provvedimento del Rettore che prevede la decadenza del piano di studi e degli esami sostenuti per gli studenti fuoricorso. Questa ennesima provocazione delle istituzioni accademiche a danno degli studenti, in particolare di quelli lavoratori, arriva proprio quando è sotto gli occhi di…
Ancora una volta, nella giornata in cui è forte il ricordo di un incubo che è divenuto simbolo di emancipazione di quello che chiamano sesso debole, a Palermo si è deciso di scendere in piazza con un corteo. Donne e lavoratrici hanno attraversato le vie del centro, decidendo di continuare a caratterizzare una giornata con un messaggio, semplice e potente : l'unica emancipazione è la rivolta. La mente va alle donne della Val di Susa, che continuano a supportare e portare…