a
varie

La politica regionale calabrese è sempre stata un laboratorio politico d'eccellenza per il partito nazione che qui nel consociativismo delle larghe intese del malaffare politico-mafioso è sempre esistito ben prima di Renzi. D'altra parte l'attuale giunta regionale di Oliverio non può essere per nulla considerata come espressione dell'attuale leadership nazionale del Pd. Soltanto in apparenza è il prodotto della nomenclatura dei "sinistri" ora in minoranza dentro al partito, in realtà si tratta delle relazioni consolidare del potere locale, che risultano…
Pubblichiamo una lettera che denuncia le condizioni disumane e le continue vessazioni a cui sono quotidianamente sottoposte le detenute del carcere femminile di Pozzuoli. La lettera, scritta da una detenuta, è stata recapitata ai compagni e alle compagne della Mensa Occupata di Napoli. Sono una detenuta di Pozzuoli e vi scrivo anche da parte di tutte le detenute di questo carcere, anche se nessuno di noi può firmare, se no subito ci puniscono e non ci pensano su una volta…
Il giallo di Marassi comincia il 14 aprile a partire dal nero. Nero come le molte sfumature di quel colore inconfondibile che ti lasciano addosso le botte dopo un pestaggio. Neri e tumefatti come gli occhi che si ritrova davanti la psichiatra Silvia Oldrati. Appartengono a Ferdinando Boccia, 36 anni, detenuto nel carcere genovese per precedenti legati alla droga. I modi evasivi dell’uomo, lo sguardo basso, l’aria sofferente di chi avverte un male cane soltanto a respirare, mettono in allerta…
Ieri incontro a Roma con la Commissaria UE Malmstrom, ma non c’è spazio per un vero contraddittorio Sembrano due mondi separati, ma in realtà si riferiscono alla stessa cosa. Si tratta degli scenari benefici creati dal TTIP, l’accordo di libero scambio tra UE e USA, così come presentati dalla Commissione europea e dal Governo italiano, e quello che effettivamente è scritto nei (pochi e insufficienti) documenti resi di pubblico dominio. Elementi che aumentano e certo non diminuiscono le preoccupazioni sulle…
Martedì 23 Giugno 2015 23:05

Pesticidi e altri veleni

Organoclorurati, organofosfati, carbammati, piretoidei, neonicotinoidi, glifosato. Persistenti, si degradano in tempi molto lunghi, ‘insaporiscono’ gli alimenti. E sono fortemente nocivi per la salute umana. Degli agricoltori, delle loro famiglie e di una vastissima fascia della popolazione, perché figlia di un modello di produzione industriale di cibo fortemente dipendente dalla chimica e dall’uso massiccio di pesticidi sintetici. Dalla ‘rivoluzione verde’ degli anni Cinquanta fino ai giorni nostri, allo scopo di incrementare i raccolti e non deludere la domanda, l’agricoltura è costretta…
Quasi 80 denunce per l’occupazione del Mercato coperto di Poggiofranco e Villa Roth, arrivate a pochi giorni dal termine di queste elezioni regionali. Il re è nudo ma tutti si guardano le scarpe: il legame fra l’arrivo o meno degli atti giudiziari e i cambi di giunte comunali e regionali è evidente. Ora che le elezioni si sono concluse, Emiliano può dimenticarsi delle dichiarazioni fatte contro lo sgombero della Villa, dichiarazioni che servivano solo a mettere in difficoltà quello che…
Dopo le condanne definitive per la giornata del 15 ottobre 2011 a Roma, Davide Rosci, liberato solo pochi giorni prima, è rientrato in carcere. Si trova ora rinchiuso a Teramo, dove l'appello alla solidarietà diffuso nei giorni scorsi ha fatto sì che stia ricevendo moltissima corrispondenza e supporto. Questo gli dà forza, per cui invitiamo a continuare a scrivergli (i riferimenti per farlo sono in fondo all'articolo) e di seguito pubblichiamo una lettera che ha inviato dal carcere di Teramo (tratta…
Sei attivisti e ricercatori del collettivo Hobo sono stati condannati a pagare 90.000 euro per un decreto penale di condanna del gip di Bologna. Gli attivisti nell’aprile del 2014 parteciparono alla protesta dei “picchetti” davanti agli ingressi dell’ateneo di via Zamboni, mobilitazione messa in atto dal Cub a sostegno dei lavoratori Coopservice di Palazzo Paleotti, la biblioteca multimediale dell’università di Bologna, che denunciavano stipendi “da fame”. A stabilire la multa il gip di Bologna, che ha emesso un decreto penale…
La vicenda della stella rossa del murales di Zerocalcare dedicato a un partigiano che tanto ha fatto discutere nelle scorse settimane dopo la decisione del comune di levarla dal disegno, sembra arrivata a una svolta. Infatti, il maggio scorso il comitato “Restiamo sani”, la lista civica “Montanaro domani” e “L’officina dei malfattori” realizzava grazie agli artisti milanesi Volkswriterz un murales sui muri della scuola Sandro Pertini. Un omaggio al partigiano più giovane del paese, Giuseppe Prono. Il bozzetto del disegno…
Pagina 1 di 69