a
varie

Stamattina una conferenza stampa nella sede del Movimento di Lotta per la Casa di Firenze ha cercato di fare verità sulla morte di Raphael, ragazzo nigeriano di 18 anni, arrivato da poco in Italia e senza permesso di soggiorno. Raphael ha perso la vita durante un controllo di polizia più che anomalo, precipitando dal quarto piano di un palazzo nel quartiere di Novoli la sera di domenica 14 . Raphael, come tantissimi suoi fratelli, aveva appena affrontato il lunghissimo viaggio…
I vitalizi dei consiglieri regionali costano 170 milioni di euro all'anno e rischiano di mandare in bancarotta le casse delle Regioni italiane. Con buona pace delle riforme di austerity, dei sacrifici per tutti e altre amenità simili. I vitalizi sono pensioni destinate a chi è stato consigliere regionale anche solo per pochissimo tempo e pur non avendo raggiunto i requisiti anagrafici (si può richiedere anche a 50 anni) del resto dei comuni mortali, inoltre esiste la reversibilità in caso di…
Parlano il fratello e lo zio del ragazzo ucciso a Napoli da un carabiniere. Dopo l’arresto di Equabile c’è chi punta sulla pista del latitante. La famiglia vuole i tabulati e le registrazioni di quella notte «Davide non ha mai avuto una moto. Lo scooter che è stato sequestrato è di colore grigio scuro ed è di proprietà di Salvatore Triunfo, uno dei ragazzi che si trovavano sul mezzo», dice alle agenzie Gianluca Muro, portavoce della famiglia di Davide Bifolco,…
Lunedì 22 Settembre 2014 13:10

Sostegno al Pkk, indagati 40 compagni

Nonostante l’indignazione e il gran parlare in questi giorni sugli attentati degli integralisti islamici dell’Isis, il PKK che si sta battendo contro gli integralisti islamici viene considerato dalla “comunità internazionale” organizzazione terroristica e qualunque movimento, associazione o singoli che esprimono solidarietà ai guerriglieri curdi possono essere accusati di terrorismo. In Italia sono indagati 40 compagni Un altro appello (clicca qui) riguarda invece la rimozione del Pkk dalle liste internazionali dei cosiddetti “terroristi”, un controsenso storico e una forzatura filo-Ankara che…
Matricola: DD2-91-00348. Cognome e nome: Musumeci Carmelo. Nato il 27/07/1955 a Aci Sant’Antonio (CT) Italia. Paternità: Antonio. Maternità: Pappalardo Antonia. Data di arresto: 22/10/1991. Scadenza pena definitiva: 31/12/9999 (Fonte: Certificato di detenzione del Ministero della Giustizia) Ho sempre pensato che in natura non c’è nessuna cosa che dura per sempre, se persino le stelle nell’universo alla fine muoiono e si spengono. E che solo gli uomini hanno creato una pena che non finisce mai, inventandosi l’ergastolo ostativo. Tempo fa uno…
Venerdì 19 Settembre 2014 20:39

Napoli: la Digos si occupa di analisi economica

Come forse sapete, l’altro ieri avevamo annunciato su FB che saremmo intervenuti a questa conferenza internazionale di economisti, che ogni anno convoca centinaia di studiosi da tutto il mondo per discutere di problemi sociali. Eravamo stati invitati per offrire, in quanto autori di un libro su classe e lavoro in Italia, una panoramica sulla condizione dei proletari italiani. C’eravamo andati perché pensiamo che la voce dei lavoratori, le loro rivendicazioni, la loro stessa esistenza debbano essere portate in ogni ambito…
Mercoledì 17 Settembre 2014 21:49

Sciopero della spesa nel carcere di Asti

Dal carcere di Quarto Inferiore, ad Asti, i detenuti annunciano che, a partire da oggi, mercoledì 10 settembre, inizieranno uno sciopero della spesa. Il motivo della protesta, come già per l’analoga protesta di Brissogne, è l’aumento del prezzo delle bombolette del gas, articolo il cui prezzo sta aumentando anche in altre carceri. Ad Asti il rincaro si è verificato a luglio. Immediatamente i detenuti hanno scritto una lettera alla direzione contestando la variazione di prezzo, da 1,20 euro a 2…
In parallelo alle quattro giornate dell'Infoaut Connection, ritornano a trasmettere le frequenze di Radio Infoaut! Dopo i primi mesi di sperimentazione dello strumento radio, e quindi di nuove forme di narrazione delle lotte sociali nazionali e transnazionali, dal 17 al 20 settembre ripartiremo con la diretta nonstop della Connection, live dagli spazi del Laboratorio Crash! La quattro giorni sarà anche raccontata live sui profili Twitter e Facebook di Infoaut. Per chiunque volesse interagire l'hashtag designato è #infcon! Chi non riuscisse…
Lunedì 15 Settembre 2014 14:57

Ci ha lasciato Tullio Facciano

Stanotte se n'è andato il nostro Compagno Tullio, da qualche tempo non stava bene ed era ricoverato in ospedale. Tullio era una persona  “grande” soprattutto nell’animo, amico di tutti e con un sorriso o una buona parola per ognuno. Ma Tullio era un lottatore, impegnato come tanti di noi nella lotta No Tav che gli era entrata nel cuore. Nonostante tutto sempre in prima fila, nelle iniziative di festa ma soprattutto in quelle di lotta, non mancava mai agli appuntamenti…
Pagina 1 di 55