a
sac_banner
varie

Mercoledì 04 Marzo 2015 19:41

Brasile: Battisti rischia l'espulsione

Cesare Battisti sarà espulso dal Brasile, ha diffuso la notizia ieri un sito locale, Estadao, citando fonti giudiziarie. Dopo che, nel 2009, l’allora Presidente della Repubblica Lula, gli aveva concesso lo status di rifugiato politico, è arrivata ora la sentenza di espulsione dal giudice federale che ha però tenuto a precisare che si tratta di un istituto differente dall’estradazione. Questo significa che Battisti non sarà consegnato al proprio paese di origine, ovvero l’Italia. “Si tratta del caso di un cittadino…
Carcere dai tre ai sei anni per chi supporta i cosiddetti foreign fighters; pena fino ai 10 anni di carcere per i cosiddetti “lupi solitari” che si “autoaddestrano” all’uso di armi ed esplosivi, ma con un aggravante di pena per chi lo fa via web; aumento delle unità militari per l’operazione strade sicure; superprocura antiterrorismo; proroghe delle missioni cosiddette umanitarie e mistero riguardante la cosiddetta “immunità” ai servizi segreti. Il consiglio dei ministri ha dato via libera al decreto antiterrorismo,…
L'appello alla mobilitazione popolare lanciato per oggi a Messina, in difesa dei trasporti da e per la Sicilia (il rischio concreto è che non ci sia più la possibilità di attraversare lo Stretto in treno), ha raccolto adesioni da tutta l’Isola. In migliaia hanno raggiunto la città peloritana e hanno marciato per le vie del centro, raggiungendo e bloccando il molo di accesso ai Ferryboat che collegano la Sicilia all'Italia. Forti contestazioni per Trenitalia, governo regionale e nazionale che, tra…
La sede romana del comitato elettorale della Lega Nord, situata nel quartiere Parioli della capitale, è stata sanzionata quest'oggi in vista della giornata di mobilitazione del 28 Febbraio "Mai con Salvini". Intorno alle 12.30 un gruppo di persone ha fatto "visita" alla sede di via Caroncini, coprendone gli interni con un lancio di uova e vernice. Un messaggio chiaro a Salvini e al suo partito, che dopo aver collezionato contestazioni in tutta Italia, a fine mese vorrebbero scendere in piazza…
È notizia riguardo l'interruzione dei collegamenti diretti dalla Sicilia al resto d'Italia tramite la Calabria, con la soppressione da parte di Trenitalia di tutti quei treni che percorrevano quelle tratte, non è altro che l'ennesimo attacco volto ad isolare e lasciare la nostra terra ad un livello sub-coloniale. Tagli e licenziamenti continuano a farla da padrone nel Mezzogiorno, e davanti ad una disoccupazione in costante aumento, non possiamo restare indifferenti innanzi alla speculazione e alla svendita esercitata da grossi potentati…
Dalla vittoria elettorale di Syriza consumatasi una decina di giorni fa, non è passato giorno senza che i governanti dell’Unione Europea non esprimessero terrore misto a fastidio nei confronti di chi ha osato disubbidire ai diktat dell’austerity e dell’impoverimento che ne consegue. I media commerciali e di stato (spesso le due tipologie sono fuse insime), salvo alcune eccezioni, si sono soprattutto limitati a cogliere gli aspetti glamour delle figure chiave del nuovo governo greco, facendo spallucce su quelle che sono…
Lunedì 09 Febbraio 2015 15:44

Anonymous e la guerra all'Isis

Dopo i primi attacchi hacker realizzati dal gruppo di Anonymous a seguito del massacro a Charlie Hebdo, i pirati più famosi al mondo tornano a prendere di mira lo Stato Islamico. Dove – dicono – fa più male: nell’efficiente macchina della propaganda informatica, fiore all’occhiello di un gruppo che ha fatto del reclutamento di nuovi adepti all’estero una delle colonne portanti l’offensiva mediorientale. Secondo i dati forniti da Anonymous nello scorso weekend, nella sola giornata di venerdì gli hacker hanno…
In più di cinquecento hanno oggi accolto con lancio di uova, frutta e ortaggi l'arrivo di Salvini nel capoluogo siciliano. Già da giorni erano partiti i preparativi della contestazione: migliaia i partecipanti alla pagina fb "Salvini a Palermo? Giornata dell'orgoglio terrone"; e anche nel centro cittadino sono apparse, nei giorni scorsi, decine di scritte che apostrofavano Salvini come "topo di fogna". Insomma, un clima già caldo quando in più di cinquecento si sono radunati questo pomeriggio alle 14,30 circa davanti…
Una manifestazione con più di duemila partecipanti martedì scorso e l’irruzione di ieri (preceduta da una giorno quattro) alla seduta del Consiglio Comunale prolungatosi per ben otto ore. Questa la sollevazione  tutta cittadina di Agrigento agli scandali che hanno recentemente coinvolto trenta consiglieri che in milletrecento sedute, avrebbero incassato la bellezza di circa trecentomila euro in bonus di partecipazione. Ieri l’indignazione di moltissimi cittadini agrigentini ha raggiunto il suo limite. In una seduta del Consiglio Comunale prolungatasi per ben otto…
Pagina 1 di 62