a
STORIA di CLASSE

L'aula di economia e commercio è stracolma di studenti universitari, lavoratori, precari, disoccupati. Si respira l'aria di rivolta ed insurrezione che invade le piazze e le strade di quest'incredibile anno: il 1977. Una grande assemblea del movimento, che si inserisce in un contesto che vede come eventi salienti la cacciata di Lama, la maggior parte delle università occupate, cortei e studenti arrestati, da il nome alla grande ondata rivoluzionaria di quell'anno: movimento '77. Nonostante ci sia una grande dimensione di…
Il 25 febbraio 1941 ad Amsterdam inizia quello che passerà alla storia come lo “sciopero di febbraio”, uno sciopero generale organizzato per protestare e combattere le misure antisemite che anche in Olanda stanno prendendo piede. Lo sciopero di febbraio olandese è la prima azione diretta intrapresa contro le misure antisemite naziste nell’Europa occupata, ed eseguita da cittadini non ebrei. La causa principale dello sciopero è costituita dai violentissimi pogrom che hanno colpito i cittadini  del quartiere ebraico di Amsterdam: nel…
É il 1974 e nel carcere delle Murate di Firenze si vivono giorni di tensione: la riforma carceraria è stata molte volte promessa nel tentativo di mantenere il controllo del complesso, ma i detenuti sono stanchi dell’attesa ed è ormai chiaro a tutti che ciò che chiedono non può trovare alcun appoggio nelle autorità carcerarie. Così il 24 Febbraio la rabbia esplode e in breve travolge tutte le zone del penitenziario; un gruppo di detenuti sale sul tetto in segno…
Giovedì 23 Febbraio 2017 07:09

23 febbraio 1965: sciopero generale!

23 Febbraio 1965: Sciopero generale delle fabbriche, gli operai bloccano la macchina produttiva italiana. Potrebbe sembrare uno sciopero come tanti che si sono susseguiti nel periodo degli anni '60 antecedenti al biennio 68-69 e del ciclo di lotte operaie che li ha caratterizzati, se non fosse che in questa giornata gli operai riuscirono a bloccare la maggior parte delle fabbriche, osteggiati e boicottati dal PCI e dai sindacati tutti. Per meglio capirne le dinamiche si può prendere ad esempio il caso…
Mercoledì 22 Febbraio 2017 07:04

22 febbraio 1980: i Nar uccidono Valerio Verbano

  Venerdì 22 Febbraio 1980, a Roma, intorno all'una di pomeriggio, tre uomini bussano alla porta di un appartamento al quarto piano di via Monte Bianco 114, abitazione di Valerio Verbano, studente di 19 anni, militante dell'Autonomia Operaia. In quel momento in casa si trovavano solamente i genitori di Valerio. La madre, dichiarandosi i tre uomini amici di Valerio apre la porta. Subito i tre uomini, armati e resi irriconoscibili da dei passamontagna, la immobilizzano e la legano insieme al marito…
La notte del 21 febbraio 1934, Augusto Cesar Sandino, dopo un colloquio con il neo presidente Sacasa, all'uscita del palazzo presidenziale di Managua viene catturato e poi ucciso dalla Guardia Nacional.   La storia del Nicaragua di inizio '900 è storia di liberali e conservatori, presidenti corrotti che si alternano alla guida di un vero e proprio protettorato statunitense. E' in questo contesto di lotte intestine tra eserciti di partito che spicca la figura di Sandino, Generale degli uomini liberi. Nel…
Il 20 febbraio del 1992 l'esercito israeliano invase il territorio libanese, al di là di quella striscia di terra unilateralmente definita "di sicurezza", e con carri armati bombardò per primi due villaggi sciiti nel Libano del sud, Rashaf e Srobbine, colpendo quindi la popolazione civile che fu costretta alla fuga. I mezzi di Gerusalemme, infatti, organizzati in colonne motorizzate coperte da elicotteri e artiglieria, superarono la zona presidiata dal contingente nepalese e dell'isole Figi dell'Unifil spazzandone via, a colpi di…
Domenica 19 Febbraio 2017 07:29

Febbraio 1917: la prima rivoluzione

Tutto comincia il 18 febbraio, quando nelle officine Putilov di Pietrogrado i lavoratori incrociano le braccia e dichiarano lo sciopero permanente. Da quel giorno in avanti è un susseguirsi ininterrotto di scioperi, cortei e manifestazioni di massa. Il 22 la direzione delle officine Putilov ordina la serrata, cui segue immediata la risposta degli operai: scendono in corteo ventimila tute blu. Il giorno successivo è la Giornata Internazionale dell'operaio e il comitato di Pietrogrado del Partito bolscevico lancia un appello a cui aderiscono…
Nel pomeriggio del 18 febbraio 1975 Renato Curcio viene fatto evadere dal carcere di Casale Monferrato, dove era detenuto da circa tre mesi. Curcio era stato arrestato l'8 settembre 1974 a Pinerolo insieme ad Alberto Franceschini, dopo un incontro-trappola con Silvano Girotto, detto Frate-Mitra, organizzato dal generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Franceschini era stato poi portato al carcere di Cuneo, da dove aveva cercato di fuggire due mesi dopo, aiutato dai compagni all'esterno; Curcio, invece, era stato trasferito prima a…
Pagina 1 di 5