a
SAPERI

Questa mattina azione in Rettorato da parte del CUA di Bologna per contestare la scelta dell'Università di Bologna di approvare un nuovo "codice etico", funzionale unicamente ad un attacco, prettamente mediatico, nei confronti del conflitto e della libertà di esprimere dissenso nei confronti della politica dell'ateneo. Una scelta, quella dell'UniBo, che punta a tacciare le voci di chi si oppone all'aziendalizzazione dilagante, al taglio dei servizi e del welfare destinato al defunto diritto allo studio. Gli studenti e le studentesse…
Ieri mattina dall'alba fino a tarda sera un gruppo di studenti ha occupato continuativamente il Residence Le Benedettine. Si tratta di una foresteria di lusso voluta da UniPi e gestita da una cooperativa esterna che metterà in affitto le sue stanze singole a 500euro al mese. La governance cittadina tra i suoi soggetti di spicco, Comune, Dsu, Università gestisce l'accessibilità sociale dell'articolato mondo dei servizi attorno al quale ruota l'estrazione profitto in città e lo sfruttamento delle risorse. La priorità…
Questa mattina l’aveva richiesto a gran voce la Procura: datemi i nomi di attivisti già colpiti da misure cautelari nel caso si fossero visti durante la manifestazione dello scorso sabato o durante altre manifestazioni. E la digos con grande solerzia si è subito attivata: Angelo un nostro compagno in esilio, e con permessi studio, per i fatti di Piazza Verdi è stato tratto agli arresti domiciliari oggi pomeriggio, in quanto la digos asserisce che il 24 settembre fosse nei pressi…
È iniziata presto la giornata di contestazione degli studenti palermitani al Ministro dell'Istruzione Giannini. Mentre tra un paio d'ore, alle tre e mezza, è prevista la sua partecipazione alla “Repubblica delle idee”, la convention del partito-Repubblica, contro cui è già annunciata una manifestazione a piazza Massimo a partire dalle due e mezza, verso mezzogiorno si è tenuta la sua visita presso il Liceo Psicopedagogico Statale Regina Margherita. Stamattina, nonostante l'imponenza delle misure di sicurezza e la quantità di celere e…
Il 16 Ottobre torinese, dopo la lunga notte di sciopero al Caat, ha visto protagonisti anche gli studenti universitari, che questa mattina hanno portato le parole d'ordine dello sciopero sociale dentro gli atenei della città, rilanciando con forza gli appuntamenti della mobilitazione contro il vertice europeo che si riverserà in piazza da domani fino a sabato pomeriggio. Di seguito il comunicato degli studenti sulla mattinata di mobilitazione: Oggi come studenti universitari abbiamo cercato di portare lo sciopero sociale all'interno dell'università,…
Giovedì 16 Ottobre 2014 09:52

Roma #16Ott: il Lucernario riprende casa!

Anche gli studenti romani universitari entrano in agitazione nella giornata del 16 Ottobre: il Lucernario, sgomberato quest'estate per volere del Rettore Frati, ha ripreso oggi casa tra le mura de La Sapienza. Di seguito il comunicato e i prossimi appuntamenti: ari... ECCOCE! IL LUCERNARIO RIPRENDE CASA Oggi Giovedí 16 ottobre noi, studenti e studentesse di Sapienza Clandestina, abbiamo occupato una struttura facente parte del dipartimento di Fisiologia e Farmacologia all'interno della cittá universitaria, abbandonata e non utilizzata da anni. Come questo tantissimi…
Più di duemila studenti si sono ritrovati in piazza San Marco nella giornata di mobilitazione studentesca nazionale del #10O. Un corteo vivace e partecipato ha quindi sfilato per le vie del centro città, urlando con forza l'opposizione di chi vive le scuole alla riforma Renzi-Giannini e ai processi di aziendalizzazione della scuola pubblica. Accanto agli studenti sono scesi in piazza anche i lavoratori della scuola che hanno aderito allo sciopero indetto per la giornata dal sindacalismo di base.Al passaggio in…
Ieri almeno 10.000 studenti medi hanno invaso le vie della città di Roma, il mondo delle scuole superiori dimostra ancora una volta una partecipata reattività agli attacchi dei governi, reattività non riscontrabile in altri settori sociali ancora oggi sotto attacco. Ieri abbiamo assistito ad una interessante mobilitazione non solo per i numeri espressi ma anche per la qualità dei contenuti. Il corpo studentesco è riuscito a scavalcare "la buona scuola " targata Renzi e a contestare il Jobs Act e…
Grande giornata di mobilitazione a Palermo, parallelamente a diverse città italiane, contro la riforma della "buona scuola" targata Renzi-Giannini. Migliaia di studenti sono scesi per le strade del capoluogo siciliano al grido di #iononcisto per la seconda volta nel giro di sette giorni, mandando in tilt il traffico cittadino. Ad essere contestata, aldilà della riforma in sé, risulta la continuità di questi governi che continuano a privatizzare le scuole, a vantaggio di interessi dei privati e di un'economia sempre più…
Pagina 1 di 49