a
ebook


SAPERI

Loro distruggono, noi ci moltiplichiamo! Diamo notizia che il nostro spazio occupato dentro il campus di Filippo Re è stato raso al suolo.Le operazioni di sgombero e demolizione sono avvenute in agosto, accompagnate dalla solita silenziosa codardia che contraddistingue la gestione Unibo, targata PD e capitanata dal pavido rettore Dionigi – traduzione universitaria della politica cittadina e nazionale del governo di centro-sinistra contro gli spazi di autonomia. Tutti i nostri materiali ( libri, teli di proiezione, bandiere, striscioni, documenti, ecc.) e…
Circa 80 mila persone, tra studenti e insegnanti, sono scesi in piazza ieri a Santiago del Cile contro la nuova riforma dell'istruzione fortemente voluta dal presidente Michelle Bachelet, un'altra riforma che mira a privatizzare il sistema di istruzione cileno. La manifestazione di ieri, la terza nel giro di pochi mesi, ha attraversato le strade di Santiago rivendicando il diritto ad un'istruzione pubblica e gratuita. Ad essere in piazza non solo studenti ma anche moltissimi insegnanti. Dopo aver percorso le vie…
Alle 7.30 di questa mattina due camionette di polizia e diverse volanti della digos si sono presentate al numero di via della Faggiola 2 per eseguire l'ordinanza di sequestro di Palazzo Feroci, uno stabile dell'Università di Pisa da anni tenuto vuoto e da un anno e mezzo occupato per dare casa a decine di studenti in lotta contro il caro affitti in città. Esattamente come per il Lucernario della Sapienza, lo sgombero dello studentato Spot, fortemente voluto dal Rettore Augello,…
Ieri il Rettore dell'Università di Roma La Sapienza ha dato ordine di sgomberare diversi spazi occupati e autogestiti nati dalle lotte di questi anni e che animano l'ateneo della capitale. Tra questi anche il Lucernario Occupato, già oggetto di un tentativo di sgombero nei mesi scorsi e poi subito rioccupato. Un'operazione vigliacca che arriva in piena estate, ad Università chiusa e deserta, con l'eccezione dell'ingente dispiego di agenti della Digos e operai messi in campo dal Rettore che, terminato il…
Se i finanziamenti agli atenei diminuiscono anno dopo anno, ecco che a finanziare l’università ci pensano i precari della scuola. Dall’anno scorso sono stati attivati i corsi per conseguire l’abilitazione per l’insegnamento, i famigerati TFA (Tirocini Formativi Attivi). Questi corsi sono di fatto obbligatori per chiunque vuole avere qualche velleità di insegnare nella scuola in Italia. Fino al 2008 i corsi abilitanti erano le SILSIS, da un anno all’altro cancellati dal governo. Dopo anni in cui non esisteva alcun canale…
Sono stati presentati nei giorni scorsi a Roma i dati raccolti dall'indagine “Ricercarsi” di Flc-Cgil sulla situazione lavorativa dei ricercatori precari italiani. Dati che palesano come nel sistema universitario sia mantenuta una situazione di crisi che continua a tenere sotto ricatto ampie fasce di classe lavorativa, mentre la classe dirigente può non veder rosicchiati i suoi privilegi. La prima cosa che fa scalpore è vedere che dei 68mila ricercatori che l'università ha sfornato tra il 2003 e il 2013 solo…
Anche ieri, Martedì 1 Luglio, il Lucernario occupato si è continuato a mobilitare in risposta al tentativo di sgombero di Lunedì 23 andando a fare un presidio rumoroso sotto al rettorato durante i lavori del Senato accademico. Quando dall'interno del senato è stata avanzata la proposta di far intervenire gli studenti del Lucernario riuniti fuori in presidio, il rettore Frati ha risposto con un suo controdossier (dato che dopo lo sgombero come studenti ne avevamo stilato uno sui progetti legati…
Oggi è continuata la mobilitazione in difesa del Lucernario Occupato, con un corteo interno alla Città Universitaria. Un centinaio di studenti, comunicando con il resto dell’università, hanno raggiunto il rettorato portando con loro tavoli e sedie, facendo così vedere cos’è realmente il Lucernario e dimostrando che ciò che volevano sgomberare non scomparirà di certo con qualche operaio e con il sequestro di tavoli e sedie. Lunedì 23 infatti, una squadra di operai aiutati dalla vigilanza de La Sapienza, su ordine…
Mercoledì 25 Giugno 2014 11:55

Assemble nazionale StudAut: #civediamopresto In primo piano

REPORT ASSEMBLEA NAZIONALE STUDAUT 23-24 GIUGNO @ ALESSANDRIA Si conclude oggi l’assemblea nazionale di Studaut, tenutasi al centro sociale Crocevia di Alessandria dove molte città si sono confrontate sull’anno politico appena terminato, facendo un bilancio e andando ad analizzarne criticità e punti di forza. Inizialmente l’assemblea era stata lanciata in vista del vertice europeo che si sarebbe dovuto tenere a Torino l’11 luglio, nonostante l’annullamento di quest’ultimo l’assemblea si è sviluppata intorno alle vertenze che si sarebbero portate in piazza…
Pagina 1 di 47