a
SAPERI

Intervista con il MILI-Paris Li incontriamo in una delle ultime occupazioni sopravvissute a Parigi. Youseph (18 anni), Vincent (17) e Lucie (16), fanno tutti parte del MILI, il Mouvement Inter-Luttes Indépendant. Balzato agli onori della cronaca in queste settimane di mobilitazione contro la riforma del codice del lavoro, il MILI si è fatto notare per la determinazione con cui si è messo alla testa dei cortei riuscendo a mobilitare migliaia di giovani studenti che sono stati il vero e proprio…
Conosciamo ormai a memoria il mantra che da mesi ripetono Renzi e Giannini: la valutazione e la meritocrazia renderanno evidente che il Made in Italy è ancora una garanzia e che c'è anche un Brain in italy! Insomma, 'sto Paese è pieno di menti brillanti e di università meravigliose, è solo che ci sottovalutano, facciamogli vedere che siamo una squadra fortissimi! Scende in campo l'Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca! (citazione liberamente tratta da una miriade…
Lunedì 04 Aprile 2016 14:00

Ravenna - Apre lo spazio MPA!

Finalmente dopo 2 anni il Collettivo Autonomo Studentesco ha una nuova sede: in Via Magazzini Posteriori 3 nascerà un nuovo spazio sociale completamente autogestito che vuole dare una scossa alla componente giovanile e studentesca, in una città come Ravenna, che purtroppo offre poche opportunità a chi ha voglia di mettersi in gioco dal punto di vista politico e culturale. Lo spazio MPA (Magazzini Posteriori Autogestiti) ha come obiettivo quello di portare avanti i percorsi politici e di socialità altra che…
In un recente articolo comparso su Il Sole 24 Ore, Gianni Trovati ha redatto un bilancio sintetico dell’evoluzione del finanziamento del sistema universitario italiano negli ultimi cinque anni. Spulciare i database del ministero dell’Economia e del MIUR si rivela essere un esercizio tedioso ma interessante. Ciò che salta agli occhi è innanzitutto l’innegabile giustezza delle profezie delle centinaia di migliaia di cassandre che erano scese in strada contro la legge Gelmini nel 2008 e nel 2011. Eravamo in tanti a…
In questi giorni continua il delirio di giornalisti, poliziotti e professori sulla vicenda degli arresti a ricreazione nel liceo Virgilio. Di fronte alla sproporzione di un’operazione antidroga con uso di uomini e tecnologie che ha portato al sequestro di poco più di due grammi di hashish vengono agitati fantasmi (la camorra, scampia, la violenza!) per coprire l’intento chiaramente intimidatorio delle forze dell’ordine e il vergognoso silenzio della preside. Pubblichiamo di seguito una riflessione di una studentessa del liceo di via Giulia…
 [da zic.it] Cariche all’interno della facoltà di Scienze politiche, in strada Maggiore 45, dove stamattina alcuni studenti sono rientrati nell’aula studio intitolata a Giulio Regeni (dopo che lo spazio era stato chiuso dall’Università nel giro di pochi giorni). L’Assemblea di Scienze politiche racconta su Facebook: “Un grande numero di Digos e Polizia è appena arrivato nella facoltà per cacciare gli studenti che questa mattina erano entrati nell’aula studio Giulio Regeni per attaccare le foto di Giulio”. Ci sono state “cariche…
Oggi in molte università si sono svolti incontri pubblici con personale universitario e parlamentari per parlare del futuro degli atenei italiani. Siamo andati a quella organizzata dal nostro ateneo dove abbiamo trovato la Digos che provava ad impedirci l'accesso (vedi video allegato a fondo articolo). La polizia, dopo esser stata incalzata dai presenti che hanno visto quanto la scena fosse assurda, ci ha fatto passare; è da notare come sempre più il rettore ed il resto della dirigenza universitaria vogliano…
Mercoledì 16 Marzo 2016 22:36

La paura e la possibilità

Comunicato del Collettivo Universitario Autonomo di Torino sugli arresti di questa mattina: Gli arresti di oggi portano 6 studenti ai domiciliari e una studentessa all'obbligo di firme giornaliere con l'accusa di aver contrastato in più occasioni la presenza del Fuan e della Lega Nord in università. In queste occasioni i fascisti e i leghisti distribuivano volantini xenofobi contro la presenza di stranieri e migranti in università. Sommati agli altri studenti già ai domiciliari, con i rientri notturni, obblighi di dimora…
Riprendiamo questo appuntamento dal profilo Facebook del Collettivo Universitario Autonomo di Bologna, che si colloca due giorni prima dello sciopero nazionale indetto dal SiCobas insieme ad altri sindacati di base, incentrato politicamente anche su un rifiuto attivo ai venti di guerra, alla sua ricaduta nei territori e alle possibilità di costruire una opposizione alle sue logiche da questi a partire proprio dalla politicizzazione di uno sciopero che dalle vertenzialità dei settori lavorativi abbracci una tematica fondamentale per la società italiana…
Pagina 1 di 63