a

 

SAPERI

Sperava forse di passare in sordina il cosiddetto Student Act, pacchetto di disposizioni all’interno della Legge di bilancio n. 232/2016, ultimo regalo lasciatoci del governo Renzi nel fare armi e bagagli da Palazzo Chigi dopo la sonora sconfitta referendaria, approvata dal successore come primo atto governativo. Facciamo subito chiarezza. Non si tratta di una specifica riforma del mondo dell’istruzione superiore - che qualcuno a Roma abbia compreso che una riforma ad hoc è immediatamente attaccabile? - ma dell’inserimento nelle previsioni…
A Santiago, attorno a mezzogiorno, dopo Plaza Indipendencia e all'altezza del palazzo de La Moneda sono scoppiati i primi incidenti tra gli studenti e i carabineros nel contesto del primo corteo studentesco dell'anno in Cile. Circa novantamila i partecipanti alla manifestazione secondo gli organizzatori della Confech, sindacato studentesco cileno. Ad unirsi al corteo nella capitale anche studenti provenienti dai principali centri del paese: Vaparaíso, Concepción e La Serena. Gli studenti, medi e universitari, sono scesi in piazza contro il nuovo…
“Se chiudono gli spazi noi li riapriamo. Se la polizia attacca noi rispondiamo. Avanti fino alla vittoria!”. C’è anche questa frase, tra le altre, citata nel fascicolo della Digos che su ordine della procura di Bologna ha consegnato questa mattina a 30 studenti diverse denunce per danneggiamento pluriaggravato, resistenza, lesioni plurime e pluriaggravate, ordinando anche il divieto di dimora da Bologna per tre nostri compagni Angelo, Morgan ed Emiliano. Il gip ha rifiutato la richiesta di altre tre misure cautelari…
Questo pomeriggio a Bologna una nuova provocazione poliziesca è stata effettuata nei locali di via Zamboni 22, sede della Facoltà di Giurisprudenza. Qui si sarebbe dovuto tenere una iniziativa alla presenza di don Ciotti, il patron di Libera che qualche giorno fa è intervenuto a Locri al grido di "siamo tutti sbirri" in reazione ad alcune scritte fatte contro la sua persona. In effetti, gli accompagnatori di don Ciotti erano tutti sbirri, con tanto di blindato appresso per evitare che…
Succede nell' Italia del 2017 che dei senatori,tra cui il noto Maurizio Gasparri, si accaniscano su un professore reo di aver spiegato la natura della presenza di basi militari in Sardegna ai propri alunni. Sembrerebbe quasi uno scherzo, ma è accaduto realmente, con tanto di interrogazione urgente presentata al ministro Fedeli e a quello della Difesa Pinotti dai tre baldi senatori di Forza Italia. Il professore contro cui si scaglia tale mossa, Cristiano Sabino, porta avanti le sue idee indipendentiste…
Non si ferma la mobilitazione all'interno delle università italiane. Dopo una stagnazione seguita al riflusso post-Onda (2010), l'inizio di questo 2017 ha registrato l'emersione di focolai di insofferenza, a partire dal rifiuto dei tornelli dapprima e della celere poi nella Biblioteca della Scuola di Lettere di Bologna, che ha innescato un percorso fatto di assemblee stracolme,cortei e contestazioni a tutto tondo che vive tuttora con l'occupazione di uno spazio “di garanzia” adibito a sala studio nel Dipartimento di Giurisprudenza. Proprio…
Pubblichiamo la lettera di una studentessa in risposta alla lettera del Ministro dell'istruzione, Valeria Fedeli apparsa sulla Stampa la scorsa settimana. http://www.lastampa.it/2017/03/16/cultura/opinioni/editoriali/cari-studenti-sar-la-scuola-che-desiderate-If1fSQmu2NkSMOTsD1AuHN/pagina.html   Cara ministra, non è lei a dover difendere gli studenti ma gli studenti a dover difendere la scuola. Nella sua lettera si riempie la bocca di buone parole, di “fiducia” in noi studenti e studentesse, di rifiuto verso la “rassegnazione”, quasi convincendo che quella che state cercando di costruire è la scuola che tanto abbiamo desiderato. Mi…
Stamattina a Palermo migliaia di studenti, docenti e lavoratori della scuola sono scesi in piazza contro la legge 107 e i suoi decreti attuativi. Uno sciopero lanciato dai sindacati di base in tutta Italia che fa intendere che la lotta alla “Buona scuola” non è ancora persa.Palermo, ancora una volta, dà prova di essere una città che risponde a tono agli attacchi dei governi, dimostrandolo già da quest’autunno con la costruzione del "no sociale" al governo Renzi. In tutte le…
Martedi 14 Marzo si terrà nell'aula Odeion della facoltà di lettere una conferenza indetta dall'ateneo insieme all'associazione "Treellle". Il presidente è Attilio Oliva, amministratore delegato della Luiss ed esponente di Confindustria. L'associazione si è qualificata più volte come presentratrice di evidenti errori e dati tossici forniti circa l'applicazione delle ultime riforme. Per chi nutre dei dubbi si confrontino i loro documenti e i dati di Eurostat. Gli stessi politici citano spesso dati e relazioni di questi presunti analisti : venditori…
Pagina 1 di 67