a
SAPERI

Il report della manifestazione tenutasi ieri a Lamezia: "Questa mattina un corteo composto da centinaia di studentesse e studenti ha attraversato le strade di Lamezia per protestare contro la grave situazione in cui versa l'ospedale cittadino e più in generale la sanità. Segue il report del Collettivo Ri-Scossa Studentesca presente alla manifestazione."   Alle 8.30 al concentramento davanti al Liceo Tommaso Campanella sono già centinaia gli studenti di tutti gli istituti lametini ed alle 9 il corteo è quindi pronto…
Mercoledì 17 dicembre il presidente del consiglio e il ministro all’istruzione hanno annunciato la loro partecipazione a un convegno in memoria di Don Milani nella facoltà di Sociologia de la Sapienza. Nei magazzini della logistica, nelle scuole occupate, nei picchetti antisfratto durante l’autunno si è espressa un’opposizione popolare alle politiche del governo.Le difficoltà di trovare un lavoro, di garantirsi un alloggio dignitoso, di proseguire il proprio percorso di studi si scontrano con l’arroganza di un governo interessato esclusivamente a garantire…
Nasce a Cagliari Sa Domu (la casa), nuovo studentato occupato autogestito. Lo spezzone studentesco nello sciopero generale ha deviato dal percorso dei confederali risalendo il centro storico fino al quartiere di Castello dove ha occupato l'ex scuola media Manno. Diversi i momenti di tensione con la polizia, ma la resistenza nello stabile ha permesso di difendere l'esperienza appena nata e sorta dai percorsi di organizzazione e di riappropriazione che in tutta la Sardegna, tra Olbia Oristano e Cagliari, nell'ultimo anno…
Il 12 dicembre vedremo nella nostra città (e in tutta italia) migliaia di persone scendere in strada. Uno sciopero che vede coinvolti lavoratori, studenti, disoccupati e che ci propone il tema della mobilitazione sociale che crei un blocco compatto contro questo governo e le sue riforme, che hanno dato una chiara svolta neo-liberista con privatizzazioni e smantellamento totale di qualsiasi forma di welfare. Scuole privatizzate e differenziate, nuovi contratti che propongono la“precarietà a tempo indeterminato”, diritto all'abitare distrutto contemporaneamente ad…
Giovedì 04 Dicembre 2014 15:19

L'autunno di lotta degli studenti pisani

In questi mesi i collettivi delle scuole pisane si stanno mobilitando per affrontare le gravi problematiche che quotidianamente vivono all'interno dei propri istituti. A partire dal 10 ottobre, giornata di mobilitazione del mondo della formazione, la capacità di organizzazione è cresciuta. Oltre 500 studenti sono stati protagonisti di un corteo cittadino che è andato a denunciare il caro trasporti, il caro libri e la riforma della buona scuola. Il 16 ottobre un folto gruppo di studenti ha partecipato allo sciopero sociale…
Inaugurazione blindata per l'ateneo torinese: questa mattina si è infatti svolta la consueta cerimonia dell'Anno Accademico e l'annunciata protesta da parte degli studenti universitari ha fatto sì che l'intera zona della Cavallerizza Reale (all'interno della quale si trova la nuova Aula Magna in cui si celebrava l'evento) venisse completamente militarizzata per tenere lontane le contestazioni. Nonostante il dispiego assurdo di celerini e camionette, gli studenti si sono mossi in corteo selvaggio attorno al perimetro della Cavallerizza, portando le proprie ragioni…
aggiornamento 1 dicembre: anche il Virgilio inizia l'occupazione! Il giorno 1 Dicembre 2014 gli studenti del liceo Virgilio hanno occupato il proprio istituto. La scelta di un tipo di forma di mobilitazione radicale non è stata frutto della decisione di una minoranza ristretta, violenta e prevaricatrice ma della volontà della maggior parte della componente studentesca, emersa da un confronto di settimane, avvenuto in maniera larga e trasversale, dove non si è verificata alcuna forma di dissenso. Riteniamo che l’occupazione sia…
Nella giornata di venerdì gli studenti delle scuole catanesi, insieme a precari e lavoratori, sono scesi in piazza per contestare Renzi.Il colpevole di tutte le catastrofiche riforme che stanno sempre di più avvicinando al tracollo definitivo il mondo del lavoro e dell’istruzione, è infatti venuto a fare visita al nostro “amato” sindaco Bianco, che a quanto pare si ricorda di essere sindaco solo e soltanto nelle pompose occasioni come quella di venerdì mattina.E così, la piazza è stata chiusa a…
Venerdì 28 Novembre 2014 16:15

Palermo: studenti in piazza con gli operai!

Il corteo di ieri, che ha visto migliaia di studenti medi ed universitari scendere in piazza per lo sciopero regionale dei metalmeccanici della Fiom, arriva dopo due intense settimane di lotta studentesca, dove le occupazioni di molti istituti del capoluogo in seguito alla giornata di sciopero sociale del 14 nov, non hanno mancato di suscitare un acceso (quanto sterile, svilente e strumentale) dibattito cittadino . La cospicua e numerosissima presenza studentesca nella piazza di ieri, con una partecipazione operaia aldisotto…
Pagina 1 di 51