a
PRECARIATO SOCIALE

Ieri alla Camera si dava il primo sì a quell'insieme di attacchi al mondo del lavoro chiamato JobsAct; questa mattina a Bologna si è data una prima risposta all'approvazione del provvedimento, bloccando il magazzino all'Interporto di Bologna della società Logista Italia e ottenendo una prima vittoria, molto significativa anche riguardo alla tipologia della situazione che si era presentata di fronte ai facchini del magazzino organizzati nel sindacato S.I.Cobas e che durante la mattinata di lotta sono stati sostenuti anche dai…
Il governatore viene invitato sul palco e per 25 minuti, come previsto, fa promesse elettorali e si prende la scena. Attacchi a Landini e Nogarin (che era al Ministero dello Sviluppo Economico per la questione Trw). "Il punto più basso mai raggiunto dalla classe sindacale di questa città". È con questa battuta sentita in piazza del Luogo Pio che apriamo il nostro commento allo sciopero cittadino di questa mattina indetto da Cgil, Cisl e Uil. Uno sciopero concluso con una arringa elettorale…
La Camera dei deputati ha avviato venerdì 21 novembre l’esame del Jobs Act e la discussione riprenderà lunedì mattina e il voto finale sul testo dovrà arrivare entro il 26, per poi passare in terza lettura al Senato. Il tutto dovrebbe essere chiuso per il 9 dicembre e le nuove regole potrebbero essere operative già da gennaio. Questo provvedimento si lega agli altri decreti convertiti in legge dal governo Renzi, delineando una riforma profonda dei diritti e del welfare, tale…
Lunedì 24 Novembre 2014 15:41

I quartieri di Pisa lottano, si organizzano, strappano In primo piano

Dalle lotte territoriali per casa e reddito nasce il Coordinamento dei Quartieri Riuniti di Pisa   Premessa. E' appena trascorsa una settimana di mobilitazione diffusa nei quartieri della nostra città. Quello che nelle periferie limitrofe al centro storico si è mosso è stato rilevante non tanto per la dimensione massificata della protesta, quanto per la qualità dei soggetti che l'hanno messa in campo e per la profondità delle rivendicazioni e la loro capacità di essere fattore comune per una fascia…
La pioggia non ha fermato la manifestazione del Coordinamento dei lavoratori e delle lavoratrici livornesi in lotta. Un importante appuntamento da tempo annunciato come momento cittadino di resistenza alla crisi a partire dalle tante vertenze aperte sui posti di lavoro in una Livorno violentemente segnata dallo smantellamento industriale. In oltre tremila hanno sfilato per il centro partendo da piazza Magenta, incontrando lungo il percorso la solidarietà di  tanti commercianti che hanno abbassato la saracinesca in segno di solidarietà. Al corteo…
Sabato 15 Novembre 2014 20:10

Bologna: #14n e #15n di lotta!

Due giornate intense di mobilitazione a Bologna, quelle del 14 e del 15 novembre. Nella data di sciopero sociale del #14n si sono viste molteplici iniziative di lotta prendere piede, mentre oggi un corteo della Bologna meticcia ha attraversato il centro cittadino al grido di “Casa,reddito,dignità!”   Il #14n è iniziato con la mobilitazione degli studenti medi del C.A.S., i quali hanno effettuato un corteo capace di bloccare il traffico cittadino e i viali per gran parte della mattinata, comunicando…
Una lunga giornata quella dello sciopero sociale a Pisa. Dalle prime ore del mattino picchetti, cortei, occupazioni e blocchi hanno segnato conflittualmente una giornata contraddistinta da una marcata consapevolezza di parte: rinunciando collettivamente al compromesso possiamo migliorare le nostre vite e strappare risultati concreti!Nuove lotte sorgono. Alle 5 del mattino un folto picchetto a Ospedaletto ha animato lo sciopero degli operatori dell'igiene ambientale dell'AVR, l'azienda con appalto della municipalizzata Pisamo che minaccia di demansionare e ridurre i salari di 80…
Anche a Palermo, come in moltissime città italiane, una giornata di sciopero sociale che ha paralizzato la metropoli con un enorme corteo per le vie del centro. Anche gli studenti universitari e diverse famiglie di senza casa hanno fatto sentire le loro ragioni: a conclusione del corteo vengono rispettivamente occupate la mensa universitaria e uno stabile a scopo abitativo. La giornata di sciopero sociale inizia presto. Mentre la piazza del concentramento generale comincia a riempirsi, da tantissime scuole, cortei selvaggi…
Il grave periodo di crisi economica che stiamo attraversando si riverbera irrimediabilmente anche sul nostro territorio. Era solo questione di tempo prima che così tante vertenze scoppiassero una di seguito all’altra, mettendo in moto un meccanismo a catena che vedrà a rischio più di 2000 posti di lavoro in città. Se si alza un attimo lo sguardo e si vede anche alle recenti chiusure di molte altre fabbriche (la Lucchini di Piombino o la MTM di Guasticce sono solo alcuni…
Pagina 1 di 103