a
11855876_1020650437969619_4585161411254195537_n
PRECARIATO SOCIALE

Un lunghissimo sciopero ha avuto inizio dalla prima mattinata di oggi davanti ai capannoni della Geodis all Interporto di Bologna. Protagoniste le lavoratrici organizzate nel Si Cobas, sia quelle della stessa Geodis che quelle recentemente licenziate da MrJob. Entrambe sono appaltatrici della Yoox.  Le lavoratrici della Geodis - una trentina - hanno incrociato le braccia e praticato il blocco dei camion per rivendicare il rispetto dei contratti e cambiare una situazione di continuo ricatto sul posto di lavoro, con una…
Più volte ci siamo chiesti,ma non stupiti, come potesse accadere uno sgombero come quello avvenuto pochi giorni fa ai danni dello studentato Degage in un momento come quello che stiamo vivendo in questa città e in questo paese. Ma in questi giorni tutto appare molto chiaro. Il Ministro degli interni Alfano ha annunciato in conferenza stampa di aver dato al Prefetto Gabrielli superpoteri su Roma proprio come sta avvenendo per il prefetto di Milano e per la gestione del grande…
Giovedì 27 Agosto 2015 17:41

Ministero buffo e i dati veri del Jobs Act

Jobs Act. Il problema di fondo non è solo algebrico, ma anche politico. In Italia si persevera nell’idea che le informazioni statistiche siano un giocattolo ad uso e consumo dei governi e non invece il mezzo di sintesi che per eccellenza ci restituisce nitidamente i fatti. Il Mini­stero del Lavoro si era sba­gliato, facendo lie­vi­tare di 1.195.681 il numero di con­tratti avviati al netto delle ces­sa­zioni tra gen­naio e luglio di quest’anno. Un errore cla­mo­roso, che non può essere giu­sti­fi­cato come…
Oggi, 27 Agosto, in alcune decine fra ex-occupanti dello studentato Degage e solidali siamo andati ad occupare simbolicamente la Casa della Trasparenza in piazza San Giovanni da Verrazzano, dove è esposto il plastico e il progetto del nuovo stadio della Roma e del quartiere annesso. Questo progetto verrà realizzato da Parsitalia, di proprietà dei palazzinari Parnasi, gli stessi che hanno beneficiato dell'alienazione degli stabili di proprietà della Provincia di Roma, tramite la costruzione del nuovo grattacielo sede dell'ente che ormai…
Con il pretesto di essersi opposte a un cambio repentino di mansione o di sede lavorativa, Mr Job attacca ulteriormente la dignità e le ragioni delle lavoratrici della sua sede bolognese, licenziandone otto e minacciando altrettanto ad altre quattro.La cooperativa che lavora in appalto per la Yoox ha ancora una volta mostrato la sua arroganza nei confronti di operaie sindacalizzate che hanno preso parte alla forte ondata di protesta e di momenti di lotta contro i ricatti, compresi quelli a…
Nella giornata in cui la violenza della speculazione e degli interessi dei palazzinari si abbatte a Roma sui compagni e le compagne di Degage, a Bologna nuovo presidio del Comitato Inquilini Resistenti sotto Palazzo d'Accursio, sede del Comune, per sollevare l'attenzione ancora una volta sull'emergenza sociale degli sfratti e le sue conseguenze.   Le parole d'ordine portate in campo sono ormai note: stop immediato, con una moratoria, degli sfratti previsti in città e concessione delle residenze agli occupanti di tutta…
Il massacro delle ultime garanzie sociali rimaste in Italia continua imperterrito nel torpore estivo. Il copione è sempre lo stesso: si prende un episodio insignificante, lo s'ingigantisce, si descrive chi ha ancora la faccia tosta di usare i propri diritti come un privilegiato e/o un irresponsabile e poi si prepara il provvedimento ad hoc. Che nel mirino ci fosse il diritto di sciopero era chiaro già a fine luglio, quando la macchina mediatica e la classe politica tutta (Renzi e…
Mercoledì 19 Agosto 2015 21:36

L'inviata del Tg3 e l'operaio dell'Electrolux

La nota multinazionale Kraft, quella delle sottilette per intenderci, s’è fusa con il colosso americano Heinz Co, poco noto qui da noi ma un’istituzione nelle tavole degli americani. E subito sono stati annunciati 2500 licenziamenti nel Nord America. L’affare è stato orchestrato da Warren Buffett Berkshire Hathaway. Il produttore di computer cinese Lenovo ha annunciato 3200 licenziamenti concentrati alla Motorola Mobility, società già acquisita da Google e ora ceduta a Lenovo. A sua volta Motorola Mobility ha annunciato 5000 licenziamenti…
In primis è esploso il caso Bonanni, segretario generale della CISL dimessosi nel settembre del 2014 dopo 8 anni al timone del secondo sindacato italiano. Dimissione arrivate, guarda caso, esattamente un mese prima del 29 ottobre in cui sulle pagine del Fatto Quotidiano viene pubblicata parte di un dossier interno in cui emerge che egli si sarebbe garantito un aumento di stipendio costante dal 2006 al 2011, anno in cui la retribuzione arriva a 336 mila euro. Così facendo Bonanni…
Pagina 1 di 117