a

 

PRECARIATO SOCIALE

Movimenti. Il 25 marzo a Roma si terranno le celebrazioni del sessantennale del trattato fondatore dell'Unione Europea (allora Cee). Sarà anche il giorno delle manifestazioni di chi si oppone all'insostenibile Europa dell'austerità, della xenofobia, delle povertà, e della crisi senza fine. Domani a Roma la prima assemblea della rete "C'è chi dice No" in un percorso che vedrà la partecipazione di diverse piattaforme politiche. Roberto Ciccarelli per Il Manifesto L’anno più difficile nella storia dell’Unione Europea inizierà ufficialmente a Roma…
E' arrivata nella giornata di ieri, nelle aule del Tribunale di Bologna, la prima sentenza nel processo Yoox, che vedeva opposte alcune lavoratrici assunte dalla cooperativa Mr.Job al responsabile della stessa coop, appaltante dalla multinazionale italiana. L'uomo, che undici dipendenti avevano denunciato nel giugno 2014, è stato condannato in primo grado ad una pena di 18 mesi per violenza privata aggravata, incarnata nei comportamenti di estorsione e maltrattamenti nei confronti delle lavoratrici. Il responsabile potrà avere la pena sospesa in…
24/08/2016 – 18/01/2017. 5 mesi di scosse, terrore e montagne di parole. Oggi il presidente Mattarella ha ribadito l’impegno dello Stato ad aiutare le zone del cratere del terremoto centro Italia, “la ricostruzione non si fermerà” ha dichiarato da Atene. Al presidente verrebbe da chiedere di quale ricostruzione sta parlando dato che non è nemmeno iniziata la prima delle molteplici fasi da attuare per aiutare quelle zone, ovvero l’assistenza alle persone, agli animali e alle aziende distrutte dal sisma. Dopo…
Giovedì 19 Gennaio 2017 09:22

Almaviva, una vicenda a strati

Pubblichiamo un contributo di analisi sulla lotta degli ex lavoratori e lavoratrici Almaviva verso il corteo del 21 gennaio prossimo utile per approfondire il dibattito di movimento ricco di diversi punti di vista e spunti di discussione. PRIMA I FATTI. Il 23 Dicembre c’è un tavolo al Mise sulla vertenza Almaviva, azienda internazionale di telecomunicazioni e Informatica. Il Governo consente vigliaccamente all’azienda di fare la stessa proposta separatamente alle RSU di Napoli e Roma. La proposta è indecente. Un accordo…
[Aggiornamento dalla pagina facebook Movimento di Lotta - Disoccupati "7 Novembre"]  ore 17:30: Il corteo passa per la Questura di Napoli dove stasera 3 dei nostri compagni dovranno passarci la notte aspettando domani il processo per direttissima. TUTTI LIBERI !!!         La polizia municipale aggredisce alcuni attivisti del movimento disoccupati 7 novembre Oggi, 16 gennaio 2017, il Movimento dei Disoccupati 7 Novembre ha occupato la Sala Nugnes del Comune di Napoli. Sono alcuni mesi che la battaglia…
Pubblichiamo di seguito il comunicato del neonato comitato dei lavoratori e delle lavoratrici licenziati di Almaviva Contact che ha lanciato un corteo per il prossimo 21 gennaio a Roma alle 15 da piazza della Repubblica Siamo i 1666 licenziati di Almaviva Contact di Roma. Secondo il Governo e la stampa dei suoi amici padroni, saremmo noi i colpevoli del nostro stesso licenziamento e non un’azienda che l’ha sempre voluto, che da anni usa questa minaccia per intascare soldi e commesse pubbliche,…
Aggiornamento ore 14.00: In più di 100 rifugiati invadono e occupano la mostra di Ai Weiwei a Palazzo Strozziore 13.00: un presidio degli abitanti dell'ex Aiazzone si trova sotto la Prefettura. Nessuna disponibilità al confronto da parte delle istituzioni che approfondiscono l'ipocrisia del sistema dell'accoglienza che ha ucciso Ali. La polizia carica leggermente il presidio.Aggiornamento ore 9:00: inizierà tra poco un'assemblea alla tendopoli allesistita stanotte davanti all'ex-mobilificio aiazzone  per decidere come prendere posizione. La morte di Ali non è una…
Sicurezza e degrado. Questi i temi trattati ieri dal capo della polizia Franco Gabrielli davanti ai parlamentari della Commissione sulle condizioni di sicurezza e degrado delle città e periferie. In particolare Torino viene messa sotto la lente di ingrandimento per le continue mobilitazione sul tema della casa, soprattutto per quanto riguarda le resistenze agli sfratti e le 24 occupazioni abitative sostenute dalle realtà organizzate e comitati popolari presenti in città. Durante la sua audizione il capo della polizia Gabrielli afferma…
Degrado e tortura per un detenuto con gravi problemi psichici L’ultimo Rapporto ( vedi in fondo) del garante nazionale denuncia una storia di tortura, segnalata dalla nostra Associazione all’ufficio del Garante, perpetrata per anni sulla pelle di C.T., detenuto siciliano di 56 anni che fino al 15 ottobre si trovava nel carcere di Voghera, in uno dei braccetti “speciali”, quelli dell’isolamento totale. E proveniva da un altro isolamento totale, quello del 41bis dove, probabilmente, avrà cominciato ad avere i primi…
Pagina 1 di 139