a

 noass

MIGRANTI

“Non è in atto alcuno sgombero a Ventimiglia”. Alla luce di quanto sta accadendo al presidio “No Borders”, le parole di Alfano appaiono coerenti agli obiettivi del governo. La strategia impostata dal potere infatti non richiede un'azione di forza come quella che un mese fa ha prodotto l'indignazione di tutti i benpensanti. La digos locale minaccia lo sgombero un giorno sì e l'altro anche al solo scopo di fare partire “volontariamente” i migranti, mentre ronde di polizia cercano di interrompere…
Venerdì 03 Luglio 2015 16:55

Un appello dal Presidio Permanente NO Borders Ventimiglia In primo piano

Sabato 20 Giugno migliaia di noi si sono ritrovati a Ventimiglia per sostenere la lotta dei migranti bloccati sugli scogli tra Italia e Francia. A due settimane di distanza, che cosa è cambiato? I riflettori mediatici si sono spenti, la nostra presenza è andata scemando, ma per i ragazzi che proseguono la loro protesta non è cambiato niente, se non il livello di esasperazione. Alcuni si sono spostati al centro, sempre più militarizzato, gestito dalla Croce Rossa vicino alla stazione…
Sabato 20 Giugno 2015 17:45

Siamo tutti cittadini del mondo, No frontiere No borders In primo piano

A nulla sono servite le solite notizie allarmanti apparse sui media nei giorni precedenti alla manifestazione in solidarietà con i migranti in lotta sul confine italo - francese. La buona partecipazione al corteo di oggi è la risposta agli spauracchi di questi giorni che ancora una volta risultano vuoti e inefficaci. È partita dalla stazione di Ventimiglia la manifestazione in solidarietà con la lotta dei migranti che da una settimana sono bloccati fra il confine italo-francese e la stazione della…
«Bruciarli vivi o rimpatriarli». «Buttateli a mare». «Impalata ed espulsa» e “Mi manca Hitler” sono le frasi scritte da un dirigente della Polfer che senza nessuno scrupolo le ha rese pubbliche postandole sulla sua pagina Facebook. Frasi a dir poco pesanti quelle di Gioacchino Lunetto ex consigliere comunale ad Aci Sant'Antonio e numero uno della Polfer di Catania, che da mesi esprime il proprio odio contro i migranti sulla pagina Facebook: è da settembre che il poliziotto incolonna sul suo…
Martedì 16 Giugno 2015 08:31

Sgombero dei migranti in corso a Ventimiglia In primo piano

Da stanotte, la morsa poliziesca nei confronti dei migranti bloccati a Ventimiglia si è ulteriormente stretta, facendo presagire quanto accaduto in questa prima parte di mattinata dalle 7 e 30 circa, con la rimozione dei capannelli che si erano messi a dormire o quantomeno a riposare nelle aiuole situate a pochi passi dagli scogli a lungo inquadrati in queste convulse giornate.  Probabilmente la presenza dei migranti ha disturbato così tanto le autorità che è sopraggiunto il bisogno di rimuoverla da…
Sono stati rinviati a giudizio gli 8 militari della Brigata Marina San Marco accusati di aver depredato dei profughi durante un’operazione di soccorso in mare avvenuta nell’ottobre del 2013. I marò saranno processati dal tribunale militare di Napoli. Lo ha disposto il gup Stanislao Saeli, che ha accolto l’istanza di rinvio a giudizio presentata dal pm Marina Mazzella. Il sottufficiale Massimo Metrangolo, di 38 anni, dovrà rispondere di peculato militare pluriaggravato e mancata consegna. Per gli altri 7, l’accusa è…
Sabato 13 Giugno 2015 11:45

Storie di ordinaria globalizzazione In primo piano

Una cronaca asciutta e in presa diretta su quanto sta accadendo (ancora una volta) al confine italo-francese di Ventimiglia.   di DAVIDE GALLO LASSERE e MARTA LOTTO (Commonware - Effimera) Da giorni si susseguono i tentativi di superamento del confine sul litorale italo-francese, tra Ventimiglia e Mentone. Centinaia di migranti, accampati nell’ultima stazione ligure, cercano di oltrepassare la frontiera singolarmente o alla spicciolata, col treno o a piedi, sotto lo sguardo di residenti e turisti. In pochi ci riescono, gli…
Il 2 Giugno, alle 6.30 di mattina, circa 450 migranti accampati da mesi sotto i binari della metropolitana sopraelevata de La Chapelle vengono duramente  sgomberati da un imponente dispiegamento di poliziotti. Sono migranti di diverse nazionalità, arrivati negli ultimi mesi in Francia. Alcuni però erano già a Parigi da anni e si sono trovati per strada a causa della crisi e della mancanza di lavoro. In seguito all’espulsione, decine di loro vengono caricati su degli autobus e condotti probabilmente in…
La tragedia che ormai quasi una settimana fa ci ha strappato Cory e ha ferito altre 8 persone segna in modo grave la vita del quartiere e la sua sensibilità. Chiunque avrebbe potuto trovarsi nei panni delle vittime di un pirata della strada ma, per rispetto della famiglia e della comunità filippina, abbiamo atteso a esprimerci, affidando ai fiori e al commosso silenzio il nostro cordoglio. Abbiamo portato la nostra solidarietà alle vittime al termine del grande corteo per il…