a

 

MIGRANTI

Domenica 04 Ottobre 2015 19:49

Ventimiglia, corteo bloccato e violente cariche sui #NoBorders In primo piano

Centinaia di persone hanno risposto oggi pomeriggio alla chiamata alla mobilitazione lanciata negli ultimi giorni dal presidio No Borders di Ventimiglia, sgomberato all'alba di mercoledì. Un appello a proseguire la battaglia per la libertà di movimento e contro ogni confine iniziata tre mesi fa, per dimostrare che ruspe e manganelli non hanno cancellato la forza della solidarietà e di una lotta comune costruite con l'esperienza del presidio al confine italo-francese. Da subito è stato chiaro il clima di intimidazione costruito da…
Non si fermano le proteste dei migranti nell'accampamento presso Calais. Nella notte di sabato 3 ottobre, circa duecento migranti, soprattutto eritrei e sudanesi, hanno sfondato le recinzioni intorno al terminal Eurotunnel riuscendo a percorrere qualche chilometro prima di essere respinti dai gendarmi francesi in presidio permanente nella zona. Due agenti di polizia vengono feriti durante gli scontri con i migranti, cancellati i treni fra Folkestone e Calais. Contemporaneamente altre centinaia di migranti provavano a salire sui rimorchi dei camion che…
La giornata dell’11 giugno ha dato inizio ad una resistenza che ha messo in imbarazzo i governi e le forze di polizia di Italia e Francia. Ieri 30 Settembre, come il 16 giugno quando il primo tentativo di sgombero fallì miseramente, chi cerca di imporre dei confini alla nostra libertà ha perso. Dopo quasi quattro mesi di lotta, che ha visto migranti e solidali unirsi contro la materialità dei confini e la loro logica opprimente, è stato distrutto il campo…
Mercoledì 30 Settembre 2015 22:33

Un presidio #NoBorders nel cuore di Torino

Quest'oggi anche Torino ha risposto alla chiamata di solidarietà lanciata dal presidio permanente No Borders di Ventimiglia, dove all'alba sono iniziate le operazioni di sgombero da parte di un impressionante dispiego di forze dell'ordine. Nella mattinata diverse realtà cittadine (tra studenti, antirazzisti, centri sociali, sindacati di base e il comitato di solidarietà con rifugiati e migranti dell'ex Moi) hanno lanciato l'appuntamento a ritrovarsi alle 18 nella centrale piazza Castello, sotto la sede della Prefettura. Al partecipato presidio serale si sono uniti…
Di fronte alla notizia dello sgombero del presidio No Borders di Ventimiglia - già ventilata nella tarda serata di ieri per via del passaggio ripetuto di mezzi di forze dell'ordine - nella giornata di oggi sono stati lanciati appuntamenti di solidarietà in molte città italiane. Mentre migranti e solidali tornavano a resistere sugli scogli alla frontiera con la Francia, lì dove a giugno ha preso il via l'esperienza del presidio No Borders, sul web si moltiplicavano gli appelli alla solidarietà…
Mercoledì 30 Settembre 2015 07:31

Sgombero del Presidio No Borders a Ventimiglia In primo piano

Diverse città italiane si stanno mobilitando in queste ore per esprimere solidarietà attiva con il Presidio No Border di Ventimiglia, di seguito riportiamo le informazioni relative agli appuntamenti di questa sera: - Torino, h.18 in Piazza Castello davanti alla Prefettura. Qui evento fb - Milano, h.18 in Piazza Duca D'Aosta (Stazione Centrale). Qui evento fb - Brescia, h.21,30 in Largo Formentone. Qui evento fb - Bologna, h.18,30 in Piazza delle Medaglie d'Oro (Stazione Centrale). Qui evento fb - Firenze, h.18,30 in…
Appello di solidarietà per la realizzazione di una cassa di resistenza al fine di organizzarsi contro l’intensificazione della repressione da parte della polizia , della giustizia e delle politiche condotte alla fontiera tra Mentone e Ventimiglia A giugno 2015, il ministero degli interni, con la collaborazione del prefetto delle Alpi-Marittime, ha deciso di ristabilire una frontiera fisica tra Mentone-Ventimiglia. Ogni giorno tra le ottanta e le cento persone vengono fermate arbitrariamente, de-portate successivamente alla Paf (Posto di polizia di frontiera)…
 Sabato 19 settembre 2015, alle ore 14.30, oltre 600 persone hanno preso parte alla manifestazione di San Colombano di Collio (Alta Valle Trompia, provincia di Brescia) “#refugeeswelcome”, organizzata per “il diritto alla libera circolazione, di movimento, ad un’accoglienza degna; contro la guerra tra nativi poveri e migranti poveri, per reddito e dignità per tutte e tutti, per una Val Trompia libera e solidale!”. Nella piccola frazione montana di Collio da settimane una ventina di profughi sono vittime di provocazioni e…
Si infittiscono le problematiche inter-istituzionali dettate da quella che è stata definita "emergenza profughi" nella Fortezza Europa.  La riluttanza dell' Ungheria, che continua ad erigere recinzioni lungo il confine con la Serbia, ha fatto sì che decine di migliaia di persone si siano dirette in Croazia, con una situazione difficilmente gestibile per Zagabria, basti pensare agli scontri di ieri con la polizia che è stata costretta a desistere dal respingimento di oltre 500 persone.Non a caso, il premier croato è…