a

 
banner 25 marzo

 

MIGRANTI

Da questa mattina è in corso una grande operazione di polizia sulla frontiera italo-francese, con blocchi di polizia su entrambi i lati del confine, il cui scopo è probabilmente difendere la deportazione verso altre città italiane di migranti respinti dalla Francia. Già nella frazione di Latte, uno degli ultimi centri abitati prima di raggiungere la Francia, è presente un grosso posto di blocco con mezzi di polizia, carabinieri e guardia di finanza che controllano ogni mezzo in direzione del confine.…
Mentre le guerre intorno all'Europa si diffondono sempre di più, e centinaia di persone ogni giorno muoiono a causa delle politiche Europee di guerra e chiusura delle frontiere, nella nostra città è iniziata una delle campagne elettorali più miserabili di sempre. Chi ci amministra continua in modo scientifico a mandare in malora la nostra città per privatizzarla un pezzo dopo l'altro, e nel frattempo le nostre condizioni di vita in termini di casa, lavoro e servizi pubblici peggiorano un giorno…
Riceviamo e pubblichiamo un aggiornamento sulla vicenda di Marcelo, compagno migrante che lotta contro il ricatto del permesso di soggiorno. Marcelo, al quale la questura di Milano nega il permesso di soggiorno per motivi di pericolosità sociale, ovvero per essere un migrante che ha scelto di lottare e di non abbassare la testa, ha affrontato il processo in cui un giudice è chiamato ad esprimersi sulla questione dei suoi documenti. Il giudice si è riservato del tempo per decidere e…
04/05/16 – A Ventimiglia, uno dei simboli della chiusura dell’Europa verso i migranti, i flussi non si sono mai interrotti e anzi ad oggi si contano circa 200 persone che dormono in stazione e tantissime che vivono per strada. Un’ordinanza del comune vieta a singoli e ad associazioni di dare da mangiare ai migranti “per mero spirito di solidarietà”. Il punto più drammatico e grave rimane la chiusura del confine, dove i reparti di polizia francese sono presenti giorno e notte e non…
Nel pomeriggio di lunedì 18 aprile, una sessantina di migranti, bloccati da giorni a Ventimiglia, si sono incamminati verso la frontiera italo-francese in segno di protesta, per rompere l’invisibilità imposta loro dal regime del confine,  per denunciare le indegne condizioni di vita nella città frontaliera italiana, e per rivendicare la libertà di movimento per tutti. Il primo gruppo, composto da circa 25 persone sudanesi, ha superato la frontiera marciando sui binari, successivamente sono stati fermati dalla polizia francese con 4…
Domenica 17 Aprile 2016 16:18

Stop wars, not people!

  Comunicato sulla manifestazione di sabato 16 aprile Sabato 17 aprile un corteo notturno ha attraversato il centro storico di Genova, sfilando per vicoli e le arterie di traffico del centro cittadino contro la guerra e le politiche securitarie e segregazioniste che ne sono la diretta conseguenza. Una manifestazione partecipata, comunicativa, e che ha incontrato il sostegno e l'approvazione di numerose persone incontrate lungo il suo percorso. Una mobilitazione che ha “sanzionato” lungo il suo percorso i luoghi dei soggetti…
Lunedì 11 Aprile 2016 21:06

Ventimiglia: cosa succede in città

Negli ultimi giorni i media hanno ricominciato a parlare di ciò che accade al confine tra Italia e Francia.Le parole sono sempre le stesse: “invasione”, “crisi”, “emergenza”, ecc. Leggendo i giornali si ha l’impressione che il “problema migranti” sia improvvisamente riemerso dal nulla, come se in questi mesi a Ventimiglia non si fossero più viste persone in viaggio. La verità è che i migranti non sono tornati, semplicemente il flusso non si è mai interrotto. Ventimiglia è zona di frontiera:…
Un centinaio tra migranti somali ed eritrei hanno protestato questa mattina in pieno centro cittadino a Cagliari. Un corteo improvvisato ha percorso largo Carlo Felice, è passato sotto il comune e ha bloccato il traffico tra via Roma e il Largo chiedendo di poter lasciare la Sardegna. La polizia in assetto antisommossa è intervenuta per sgomberare il blocco, aggredendo e prelevando singolarmente alcuni dei giovani. Si registrano dei feriti. Già nella mattinata al centro di accoglienza di Pirri – periferia…
Lunedì 28 Marzo 2016 12:51

Blocchi stradali dei migranti a Palermo

Nella mattinata di oggi, a Palermo, protesta spontanea dei migranti residenti nel centro di prima accoglienza Azzad in via Monfenera (quartiere Villaggio di Santa Rosalia). Gli immigrati, africani e asiatici, sono insorti contro l’eccessivo sovraffollamento all’interno del centro gestito dall’associazione Asante.  “ La vita nel centro -  lamentano i manifestanti - è insostenibile, oltre che per i numeri eccessivi di ospiti, anche per forti disservizi“; sotto attacco la gestione, da parte dell’associazione, dei servizi di mensa e di distribuzione delle…