a

 

MIGRANTI

Giovedì 31 Marzo 2011 00:21

Coltano: una tendopoli che ha odor di Cie

C'era una volta Coltano ed era una palude.... Per la precisione nel corso degli anni Coltano (Pisa) è stato ed ha ospitato un sacco di cose: tenuta di caccia reale, stazione radiotelegrafica, terreno per il sostentamento dei reduci della Grande Guerra. In tempi più recenti il paese di Coltano è periodicamente tornato alla cronaca in riferimento a due situazioni. La prima, decisamente più patetica, è l'annuale ricorrenza della celebrazione della messa al cippo di Coltano, pezzo di pietra che commemora…
Lampedusa, l'Alcatraz del mediterraneo, comincia a registrare le prime rivolte dei suoi galeotti: è di oggi la notizia dell'assalto a un container carico di viveri. Dopo giorni di prigionia caratterizzata da sempre più precarie condizioni di sopravvivenza, i magrebini dell'isola si sono presi in una volta sola quello che le autorità regolatrici del traffico di esseri umani hanno da giorni cominciato a razionare. Le assurde condizioni di vita create dal confinamento dei migranti sull'isola infatti non si “limitano” a notti…
Lunedì 14 Marzo 2011 23:32

Lampedusa, contestati Le Pen e Borghezio

Marine Le Pen, presidente del partito di estrema destra francese Front National e candidato alle prossime presidenziali, accompagnata dall’europarlamentare della Lega Nord, lo xenofobo Mario Borghezio, sono a Lampedusa per la loro visita propagandistica del centro per migranti. Ad accompagnarli il sindaco dell’isola, Bernardino De Rubeis. Come in un trito copione teatrale, la Le Pen è riuscita a conquistare i lanci di agenzia annunciando che “Invece di accoglierli a Lampedusa l’Italia dovrebbe inviare le navi con acqua e alimenti e…
Francia, Spagna, Polonia, Romania, Italia… Senegal. Questi sono i paesi di provenienza dei membri della Rete Europea contro lo sfruttamento dei braccianti agricoli, presente a Rosarno questo fine settimana nell'ambito della campagna politica “Agricoltura contadina e lavoro stagionale migrante”. Se si parla di braccianti è ovvio che c'entra l'Africa, l'Africa in Europa, a volte dolente quasi quanto quella del continente nero, anche se in modo diverso. E dall'anno scorso, se si parla degli africani in Italia, al nord come al…
Ieri pomeriggio circa 300 persone, tra migranti, studenti e lavoratori si sono riunite per dare il loro supporto alla lotta del mondo arabo. La città ha espresso la sua solidarietà ai popoli nordafricani, specialmente alla resistenza libica che in questi giorni si sta scontrando con un’altissima repressione. Aprivano la manifestazione tanti ragazzi nordafricani, finalmente orgogliosi di sventolare le bandiere dei loro paesi, disegnate o cucite a mano, e desiderosi di partecipare all’entusiasmo dei loro popoli che stanno abbattendo i regimi…
Mentre stiamo lavorando per ulteriori aggiornamenti sui conflitti del Maghreb, che pubblicheremo a breve, diamo spazio allo speciale curato da Amisnet su uno dei maggiori frame sul quale si sta occupando stampa mainsteam e politica, nella palese opera di rimozione e deviazione della potenza politica di quanto sta avvenendo a due passi dall'Italia, cascando ancora su una dimensione semplicistica ideologica quindi allarmistica.   Sarebbero circa duecentomila i migranti che si sono riversati ai confini della Libia nel tentativo di lasciare…
L’onda lunga delle rivoluzioni in Maghreb e della crisi libica sta profondamente segnando anche la nostra sponda del Mediterraneo come testimoniano i sempre più frequenti episodi di evasioni e rivolte nei Cie, nonché la forza con cui le mobilitazioni del primo marzo in Italia hanno assunto le rivendicazioni di libertà e dignità che provengono dal Nord Afica. Lo scenario che si sta aprendo tende ormai a scavalcare il primo impatto emotivo di mera solidarietà a delle lotte geograficamente collocate altrove;…
Mercoledì 02 Marzo 2011 13:46

Primo marzo bolognese

Il primo marzo bolognese inizia la mattina con la manifestazione degli studenti del Fioravanti e del Collettivo Autonomo Studentesco, conclusasi con l'incontro con la Provincia. Il Fioravanti è un'istituto professionale ad altissima densità di ragazzi figli di genitori migranti. L'istituto si trova di fronte al Museo di Arte Moderna di Bologna, e lo si vuole accorpare ad un altro istituto di Casalecchio (fuori Bologna) per liberare la struttura e costruirci un Hotel. Durante l'incontro, al quale hanno partecipato una delegazione…
Un migrante cui viene rifiutato il permesso di soggiorno si dà fuoco in Questura. Per il secondo anno la giornata del primo marzo si conferma un appuntamento importante nella  città di Torino. Più di 1500 persone si sono ritrovate al concentramento di fronte alla stazione di Porta Nuova nel tardo pomeriggio, per poi attraversare tutto il centro città fino in piazza Castello, di fronte alla sede del governo regionale del leghista Cota. La scadenza di quest'anno non è stata preceduta…