a

 
banner 25 marzo

 

MIGRANTI

È cominciato stamattina lo sgombero del campo informale allestito dai migranti in transito a Ventimiglia. Qualche giorno fa alcune persone a cui la polizia impedisce di lasciare l’Italia avevano deciso di occupare una ex-stalla dove, con l’aiuto di alcuni solidali, erano stati allestiti alcuni servizi minimi come una cucina da campo. L’occupazione, subito mal digerita dalla polizia e dai professionisti dell’azione “umanitaria” come la Croce rossa italiana, ha subito meschinità varie nei giorni scorsi come i sabotaggi della bombola del…
Da circa due settimane il nuovo hotspot della miseria e della durezza della vita per i migranti ai tempi del razzismo istituzionale e dei confini è diventata la città di Como: in particolare, il parchetto a pochi passi dalla stazione centrale San Giovanni ha preso il posto di Ventimiglia e del Brennero come luogo dove si scarica principalmente la politica dell'esclusione e del disprezzo verso chi tenta di cambiare in meglio la sua vita.Nel parchetto alberato, ma non abbastanza dal…
[ITA] 5 – 10 AGOSTO 2016 SENZA FRONTIERE: campeggio di lotta contro i confini a Ventimiglia e dintorni Dopo lo sgombero del 30 settembre del campo autogestito nato durante l’estate ai Balzi Rossi, l’arrivo a Ventimiglia di persone in viaggio verso il confine francese non si è mai arrestato. Nell’aprile 2016 il ministro Alfano arriva in visita a Ventimiglia, dichiarando la sua intenzione di “risolvere il problema e ripulire la città dai migranti”. Il dispositivo di controllo e repressione messo…
Giovedì 14 Luglio 2016 12:26

Un altro aspirante Le Pen: Piero Fassino

“Siamo troppi, basta con gli immigrati”, “le case agli italiani”: ormai questi argomenti si rincorrono da un quarto di secolo. Durante questo periodo gli aspiranti Le Pen all’italiana, o alla lombarda, sono stati diversi. Prima hanno provato a imitare il padre, Jean-Marie, vecchio squadrista paranoico ora tocca all’imitazione della figlia, di destra senza ambiguità ma in grado di stare davanti alle telecamere. Visto che gli aspiranti Le Pen italiani non vanno benissimo (la Meloni non va oltre Roma, Salvini è…
Da molti mesi nelle campagne delle regioni del sud Italia sta proseguendo un movimento autorganizzato di braccianti agricoli. Dalle situazioni di enorme difficoltà e miseria delle campagne è sbocciato un nuovo processo di mobilitazione, che porta avanti a suon di scioperi e manifestazioni battaglie fondamentali per il miglioramento delle condizioni di vita dei lavoratori di uno dei settori più sfruttati e impoveriti dell’intera economia europea. Non c’è ancora una grande attenzione su quanto sta accadendo da settembre ad oggi nella…
Quaranta persone, curdi e pakistani richiedenti asilo, che da tre mesi dormivano nei capannoni delle officine di manutenzione dei treni alla stazione di Vaglio Lise, senza acqua, luce, servizi igienici, con il sostegno del Comitato Prendocasa, due giorni fa si sono accampati in piazza XI settembre a Cosenza, nei pressi della Prefettura. L'iniziativa, volta a trovare soluzioni adeguate e dignitose di accoglienza, ha da subito messo alle strette la nuova giunta cosentina appena insediatasi. I quaranta ragazzi alla stazione di Vaglio…
A Ventimiglia, confine tra Italia e Francia, dopo la biciclettata “velorution” di sabato 18 giugno, bloccata sul confine dalla polizia italiana, solidali e noborders hanno deciso di riqualificare un luogo simbolo dell’oppressione e del controllo sulle persone, l’ex dogana francese in Val Roya, occupata e diventata luogo di incontro e organizzazione per far convergere due lotte: quella contro la costruzione del tunnel del Col di Tenda bis e la lotta contro le frontiere,la deportazione delle persone senza documenti. Ieri, giovedì…
Il governo Renzi, vassallo come pochi prima di lui verso il mondo imprenditoriale, si sta facendo notare fin dal suo insediamento per un attivismo senza precedenti nel trovare sbocchi alle multinazionali. Le missioni diplomatiche si confondono con le missioni commerciali in uno spericolato susseguirsi d’incontri ai quattro angoli del globo con i ministri che fanno le guide turistiche in repubbliche islamiche e dittature militari per i principali gruppi d’imprese italiani. La ministra Guidi si trovava al Cairo con decine di capitani…
Una nuova tragedia, dal copione purtroppo sempre uguale a se stesso, si è consumata ieri nella tendopoli di San Ferdinando, nei pressi di Rosarno. Un evento come ne capitano spesso nelle periferie e nei ghetti di tutto il pianeta. Ma in questo caso si tratta di un omicidio di stato, perché come già avvenuto in passato, i responsabili sono i suoi fedeli servi, quelle forze dell’ordine che ancora una volta abusano del proprio potere, arrivando a togliere la vita ad…