a

 

MIGRANTI

Cronaca della giornata di lotta di venerdì 3 aprile, la 14esima messa in campo da migranti e antirazzisti: Aggiornamento ore 18.00 - Anche in questo quattordicesimo giorno consecutivo di mobilitazione, migranti e antirazzisti stanno allestendo (con striscioni e cartelloni informativi) un presidio in Piazza Rovetta/Largo Formentone. La corrispondenza dalla piazza con Manuel della nostra redazione. Ascolta o scarica. **** 14esimo giorno di mobilitazione consecutivo a Brescia per migranti e antirazzisti in lotta per il permesso di soggiorno e la revisione…
Dalle ore 15 di sabato 28 marzo Radio Onda d’Urto seguirà in diretta il corteo di Brescia, con collegamenti anche dalle altre piazze italiane in lotta oggi con Abitare nella crisi.   OLTRE CINQUEMILA PERSONE SFILANO NEL CENTRO DI BRESCIA DIETRO LE PAROLE D’ORDINE #PERMESSOSUBITO E #BASTAPRECARIETA’.   Clicca qui per ascoltarci via streaming, in Fm o per scaricare l’applicazione di Radio Onda d’Urto sia per Android che per altri sistemi.   Clicca qui per la nostra diretta Twitter  …
+++STIAMO RICEVENDO MOLTI MESSAGGI SOLIDALI, LA MAIL DI RIFERIMENTO E’ redazione (at) radiondadurto.org +++ Sabato 28 marzo previsto un nuovo grande corteo antirazzista, precario e meticcio in centro a Brescia. Appuntamento alle 15 in piazza Loggia. PERMESSI DI SOGGIORNO SUBITO! La lotta per i permessi di soggiorno è cominciata! La violenza e la repressione della questura non riescono a bloccarla.Abbiamo ottenuto le dimissioni della Prefetta di Brescia responsabile del rigetto dell’80% delle domande di sanatoria del 2012. Ma questo non…
Lunedì 23 Marzo 2015 18:12

Brescia. Cariche e fermi contro presidio antirazzista In primo piano

Dopo lo sgombero di ieri dei migranti in presidio, oggi Brescia era di nuovo in piazza a chiedere il rilascio dei permessi di soggiorno bloccati da diversi anni a causa della contro la sanatoria truffa del 2012. Lo sgombero di ieri mattina avevano portato anche al fermo di tre migranti, successivamente portati nel CIE di Bari mentre per un altro è partito l'ordine di espulsione immediata. Per oggi pomeriggio i migranti e gli antirazzisti di Brescia avevano convocato presidio in…
Domenica 22 Marzo 2015 19:10

Brescia: sgomberato presidio permanente

Reparti della celere hanno sgomberato questa mattina, 22 marzo 2015, il presidio permanente in Piazza Vittoria che si era formato ieri  dopo la manifestazione per i diritti e i permessi di soggiorno negati dalla sanatoria truffa del 2012. 18 le persone fermate e portate in Questura, tra i quali 10 immigrati. Dopo l’identificazione, durata circa un paio di ore, sono stati rilasciati gli italiani fermati con una denuncia per manifestazione non autorizzata. Ore 17: partito il corteo nel quartiere del…
“Basta precarieta’ permesso per tutti” la diretta del corteo di sabato 21 marzo a Brescia (da Radio Onda d'Urto): Ore 19. 30 Ancora in stato di fermo i tre compagni del Magazzino 47 di Brescia mentre si recavano con il furgone nel luogo di concentramento del corteo. Intanto in Piazza Rovetta , dove sono presenti ancora qualche centinaio di manifestanti ci sono momenti di tensione con la polizia che tiene la piazza ancora blindata e transennata. Ancora piu’ numeroso il…
“Basta precarietà, permessi di soggiorno subito!”. Con questo slogan a Brescia si sta organizzando, a partire da sabato 21 marzo 2015, una grande primavera dei diritti, con la Brescia meticca, migrante, antirazzista, precaria e solidale. Per lanciare la mobilitazione bresciana, è nata un’apposita pagina su Facebook (clicca qui). Altri riferimenti sul sito dell’associazione Diritti per Tutti, da un quindicennio attiva a Brescia e provincia, al fianco di migranti e antirazziste/i. Venerdì 20 marzo - Alla vigilia della manifestazione il Comitato ordine e sicurezza pubblica, presieduto…
Circa un migliaio di persone hanno preso parte questo pomeriggio al corteo contro lo sgombero delle palazzine dell'ex Moi, nate per ospitare gli atleti delle olimpiadi invernali di Torino 2006 e successivamente occupate nel marzo 2013 - dopo 7 anni di totale abbandono – da centinaia di rifugiati dell’emergenza Nord Africa. Le palazzine del Moi sono tornate al centro dell’attenzione nel novembre 2014, quando una campagna mediatica di propaganda razzista costruita da Fratelli d’Italia e Lega Nord ha tentato in…
Ieri sera quattro migranti rinchiusi nel centro accoglienza di Borgetto, in provincia di Palermo, si sono ribellati alle pessime condizioni economiche a cui vengono sottoposti. In particolare, la protesta è nata per chiedere un aumento della diaria giornaliera. In seguito, sono stati arrestati e trasferiti al carcere dell'Ucciardone di Palermo. I migranti avrebbero richiesto una somma aggiuntiva alla diaria giornaliera prevista. E, conoscendo l'atteggiamento di chi lavora e gestisce i centri d'accoglienza, hanno trovato il solito muro di fronte. Da…