a

 
banner 25 marzo

 

Giovedì 16 Febbraio 2017 19:15

Atc strozzini! Presidio e blocchi a Torino contro i conguagli spropositati

  • 32AYIZQ56436 kbHB U11001331216783FKD 680x400LaStampa.itRiprendiamo dalla pagina del Comitato Popolare Vallette-Lucento di Torino il comunicato sulla mattinata di lotta organizzata da abitanti dei quartieri popolari contro le richieste di pagamento spropositate recapitate da ATC:

    ATC deve cancellare i conguagli! Le case popolari non vogliono più pagare

    Oggi abbiamo scelto di rompere un silenzio. Di dimostrare che esistiamo e che non siamo dei polli da spennare per riempire le casse di ATC, di Iren e della Smat.

    In una cinquantina dai quartieri popolari di Vallette, di Lucento, di Madonna di Campagna e Borgata Paradiso (Grugliasco), dalle case di Via Parenzo e via Verolengo siamo andati fino alla ATC in corso Dante, lontani kilometri dai posti dove abitiamo per protestare contro i conguagli assurdi che ci sono arrivati negli ultimi mesi. Bollette da 15oo - 2000 € che si riferiscono a due o tre anni fa e in alcuni casi arrivano fino al 2011.

    Quello che abbiamo chiesto è stata la cancellazione totale dei conguagli, considerato che viene chiesto di pagare queste bollette a pensionati con la minima e disoccupati. Tra pochi anni chi non ce la fa a pagare potrebbe trovarsi moroso e rischiare di perdere il proprio alloggio. Siamo stati ricevuti in delegazione dal presidente di ATC Mazzù che l’unica risposta che ci ha dato è stata che i casi andavano considerati singolarmente e che in ogni caso se pur con delle rateizzazioni i conguagli andavano pagati. Con arroganza e sfrontatezza l’ente ha dimostrato ancora una volta di essere un muro di gomma. La città reputa ancora i problemi sociali esclusivamente problemi di ordine pubblico. Infatti netto è stato l’intervento della polizia che già dalla mattina era in forze davanti al cancello di Corso Dante.

    Di fronte all’indifferenza del presidente Mazzù abbiamo deciso tutti insieme di bloccare pacificamente il ponte di Corso Dante. La polizia non ha esitato a caricare dopo pochi minuti il presidio composto anche da anziani e disabili.

    16805204 10212136245305040 1721365080 o kSCB U11001331216783IKC 1024x576LaStampa.itLa spropositata reazione della forza pubblica non ci ha spaventato e siamo rimasti al nostro posto in assemblea per discutere le prossime mosse.

    Non ci arrenderemo alle ingiustizie di ATC e da domani continueremo ad organizzare assemblee e banchetti nelle case popolari che hanno questo problema.

    Vogliamo inoltre che le istituzioni locali quali il Comune e la Regione prendano posizione rispetto a queste politiche di ATC e si assumano la responsabilità di quello che sta succedendo.

    La strada è ancora lunga, ma noi rimaniamo fermi nel pretendere il condono dei conguagli!

    #Unitisivince

    Comitato Popolare Vallette - Lucento
    Comitato Popolare Madonna di Campagna
    Comitato Popolare Borgata Paradiso - Grugliasco
    Inquilini di Via Parenzo