a
METROPOLI

Assemblea Nazionale di Abitare nella crisi - 21 dicembre alle 10 @ Cantiere, Milano – via Monte Rosa 84 A Milano questo autunno si è visto e vissuto un durissimo attacco contro i quartieri popolari. Un attacco inizialmente solo mediatico che è divenuto in seguito politico e concretissimo quando la polizia, sempre al servizio di poteri politici ed economici mafiosi e corrotti, ha invaso i quartieri in forze per eseguire gli sgomberi degli alloggi popolari.Questo attacco è stato respinto con la…
Il 12 dicembre di sciopero generale bolognese si è rivelato una giornata di lotta reale e senza soste,che ha visto diversi momenti di conflitto prendere vita in città e non solo, vista l'iniziativa condotta a Sant'Agostino (Ferrara) da parte dei lavoratori e delle lavoratrici della fabbrica Mirror, e che ora prosegue con lo sciopero indetto in tutte le SDA del territorio . Diverse iniziative che hanno saputo intersecare l'insufficiente chiamata in piazza della CGIL, per riaffermare con forza le ragioni…
Anche a Milano la giornata dello sciopero generale, indetta da Cgil e Uil, si è caratterizzata da una serie di iniziative contro il sistema politico corrotto, contro le politiche di austerità/precarietà e per il diritto all'abitare. La giornata è iniziata alle 7 di mattina, lontano dal centro milanese: i noexpo violano il cantiere Expo2015, entrando all'interno dell'area di cantiere in corteo denunciando lo sfruttamento del lavoro e gli accordi sindacali per i lavori dell'esposizione; a Porto Lambro, periferia della città,…
aggiornamento ore 18.30: tutti i fermati di questa mattina sono stati rilasciati con denuncia a piede libero. *** Torino: all'interno della giornata di sciopero generale, circa 3000 persone hanno deciso di unirsi all'appello lanciato nei giorni scorsi per costruire uno spezzone sociale che andasse oltre la scadenza rituale (e tardiva) della Cgil, portando in piazza le lotte quotidiane del territorio, da quelle del mondo della formazione, alla lotta per la casa, al No Tav. Ad aprire lo spezzone in piazza…
Oggi, 11 dicembre, come movimenti per il diritto all'abitare abbiamo manifestato contro l'infame piano casa del ministro Lupi, partendo in corteo da piazzale Tiburtino e raggiungendo porta pia, dove sotto la sede del ministero delle infrastrutture, si stava svolgendo un presidio di inquilini e occupanti di Asia- Usb. Arrivati a porta pia, insieme a studenti, facchini e solidali siamo andati alla sede di legacoop, un'altro simbolo di come chi ci governa si preoccupa solo di tutelare i propri interessi clientelari…
Sono stati giorni importanti di lotta per il diritto all'abitare quelli appena trascorsi a Bologna, tra nuove occupazioni, cortei, presidi e un importante dato di fatto: la realtà dell'emergenza abitativa dovuta alla crisi si è manifestata in tutta la sua dirompenza, affermando qualcosa che solamente chi voleva ostinatamente non vedere poteva ancora negare. Nella giornata di lotta nazionale promossa dalla rete di Abitare Nella Crisi, questa mattina un presidio in Montagnola, nel bel mezzo del mercato cittadino, ha fatto irrompere…
Sabato 06 Dicembre 2014 14:53

Gli affari sporchi di "quelli di sopra"

Alessandro Dal Lago Quando qual­cuno stre­pita in nome della sicu­rezza, si sente inva­ria­bil­mente odore di cor­ru­zione. Vi ricor­dare Penati, lo sce­riffo di Sesto San Gio­vanni ossessionato dalla lega­lità e sal­vato dalla pre­scri­zione? E che dire di Bossi, l’uomo che si faceva rifare la casa con i rim­borsi elet­to­rali, men­tre sca­gliava la Lega con­tro gli immi­grati? La storia d’Italia degli ultimi ven­ti­cin­que anni abbonda di epi­sodi come que­sti. L’ipotesi di fondo è sem­pre stata che i tutori della legge e dell’ordine…
Numerose famiglie provenienti dalle occupazioni del Comitato PrendoCasa ieri pomeriggio si sono date appuntamento sotto la Prefettura di Palermo. Stop a sfratti e sgomberi è stato il tema della giornata, lanciata a livello nazionale in risposta alle ultime settimane che hanno visto la ferocia istituzionale accanirsi contro chi lotta per un tetto sopra la testa. “Da Milano a Palermo ogni sgombero sarà una barricata” si leggeva nell'appello lanciato per il presidio; volontà di non arretrare neanche di metro di fronte…
Pubblichiamo alcune brevi considerazioni di un compagno che questa mattina ha fatto un salto alla manifestazione torinese del "coordinamento 9 dicembre", prevista per oggi in contemporanea in diverse città. Se lo scorso anno a Torino la mobilitazione aveva assunto caratteri inediti e allargati rispetto alla maggior parte del panorama italiano, nelle ultime settimane era piuttosto chiaro che l'appuntamento di quest'anno - ridotto a uno scheletro costruito intorno al "partito di Calvani" - non avrebbe visto le specificità che avevano portato…
Pagina 1 di 84