a

bannercechidiceno

METROPOLI

Terzo giorno di proteste e scontri con la polizia a Charlotte. La comunità afroamericana non si dà pace, e non vuole sottostare al silenzio che si cerca di imporre manu militari nella città del Carolina. L'ondata di proteste ha raggiunto il centro-città, laddove ci sono stati i tentativi più decisi di disperdere la folla con lacrimogeni e bombe stordenti. Muore intanto un uomo di colore ferito per colpi di arma da fuoco nei primi giorni di scontri proprio a seguito dell'uccisione di…
Ieri uno scatto di orgoglio in tutta Italia contro la GLS, mandante dell’omicidio di Abd Elsalam, operaio ucciso da un camion che cercava di forzare un picchetto di sciopero mercoledì scorso. In tantissimi in tutta Italia hanno raccolto l’appello del sindacato USB a bloccare nella notte di martedì gli snodi di distribuzione della GLS.A Milano più di una cinquantina di camion della ditta sono stati fermati dai manifestanti, stessa scena alla GLS di Crespellano (Bologna), a Padova, a Riano (Roma), a Cosenza…
Un imponente apparato repressivo si è mosso nei confronti della tifoseria pisana a seguito dei disordini della partita Pisa-Brescia, accompagnato da una gogna mediatica tesa a screditare gli ultras nerazzurri; un accanimento che puzza di rappresaglia nei confronti di una tifoseria che negli ultimi mesi era riuscita a mobilitare un’intera città anche in forme di protesta radicali. 17 settembre, primo pomeriggio. Sul campo neutro di Empoli sta per cominciare la partita Pisa-Brescia; per i nerazzurri è la seconda partita in…
Nella giornata di ieri dalla mattina in centinaia occupanti di case e attivisti dei movimenti per il diritto all’abitare si sono mobilitati dando inizio ad una nuovo autunno di lotta per i movimenti di lotta per la casa. Dalla mattina sono stati occupati simultaneamente i Municipi 2,3,4,6,7,8 e 14:“Vogliamo subito soluzioni contro i disastri dell’art.5”. Ma la giunta Raggi, in particolare sul tema della casa per il quale non ha ancora nominato un ‘assessore, è una giunta fantasma come hanno…
Ci riprova il premier Renzi. Dopo la calorosa accoglienza riservatagli a Catania, parte di un più grande tour di contestazioni raccolte dal PD durante tutta l'estate, Matteo sceglie Napoli e una prestigiosa prima al teatro San Carlo come tappa-vetrina per rilanciare la sua impresa disperata: recuperare un consenso che appare ormai ai minimi termini. La scenografia, triste, è quella che ormai conosciamo bene, centinaia di uomini in divisa blindano un piccolo quadrato attorno al teatro San Carlo e Matteo se…
Lunedì 12 Settembre 2016 00:29

In mille a Catania contro Renzi: cariche della polizia In primo piano

Nel pomeriggio di oggi, domenica 11 settembre, un corteo di più di mille persone ha sfilato per le vie di Catania contro l’annunciata presenza di Matteo Renzi nella città etnea. Fuori dalla villa Bellini, sede della festa nazionale de L’Unità, cariche della polizia contro il corteo che determinato provava a raggiungere la zona-rossa presidiata dalle forze dell’ordine in grande spiegamento. La manifestazione “Cacciamo Renzi e tutta la cricca” è partita intorno alle 17. Presenti giovani, lavoratori, precari, insegnanti, collettivi e…
Martedì 06 Settembre 2016 15:42

Nasce a Potenza lo spazio liberato "Anzacresa"!

Nasce a Potenza un nuovo spazio autogestito, chiamato "Anzacresa": uno spazio sottratto a speculazione e incuria per mano di collettivi e individui che si mobilitano dal basso nella città potentina e nei territori limitrofi. Da ieri, dopo che nella mattinata i collettivi Potenza Ribelle e Controra si sono riappropriati dell' edificio dell' Ex-Coni, hanno avuto inizio le prime attività, e oggi sono state intraprese le pulizie.   Qui di seguito, il comunicato dell' occupazione con l' invito alla prima assemblea…
Come già emerso nell’appuntamento di Venaus, le lotte per il diritto all’abitare mantengono una forte centralità dentro i territori, alimentando un conflitto quotidiano e diffuso con il governo Renzi, con le sue scelte rispetto all’emergenza casa e più in generale con la sua “guerra ai poveri”. Le dinamiche sociali che si accendono intorno a diritti primari come quello all’alloggio e quello del reddito, impattano oggettivamente con i provvedimenti governativi in materia di welfare, con il saccheggio dei territori, con una…
Martedì 02 Agosto 2016 14:31

Ostia: mafia, fascisti e polizia

La polizia di Ostia è stata corrotta. Antonio Franco è finito ai domiciliari. Parliamo del primo dirigente della Polizia di Stato, già a capo del commissariato di Ostia e attualmente trasferito nella questura di Lucca. Corruzione, falso ideologico, accesso abusivo al sistema informatico. Noi lo ricordiamo per lo sgombero del Vittorio Occupato, il suo biglietto da visita appena arrivato a Ostia, sfoderato poco dopo lo sgombero dell'Horus Occupato di Piazza Sempione. Lo ricordiamo in azione nel recente sfratto di una…
Pagina 1 di 112