a

 

METROPOLI

Sabato 03 Dicembre 2016 16:33

Renzi e Palermo. È una questione di odio

Matteo Renzi fa tre su tre. Un'ottima media; un “en plein” denso di significato. Perchè qui, in questo caso, non parliamo di suoi successi, vittorie o trionfi. Parliamo qui di contestazioni. Non proprio il risultato migliore che un politico possa sperare di sortire. Ma a Palermo Renzi fa tre su tre. Ultima in ordine di tempo quella messa in scena dagli studenti delle scuole occupate. Così due cerchi si chiudono, diremmo, con coerenza. L'uno, quello disegnato dal Premier, con la…
Compagno, come si fa la rivoluzione?”“Bisogna sognare”.(Lenin) Domenica ci ha lasciato Stefano Muraro, “Stefanino” per molti di noi, in seguito ad una malattia che ha interrotto la vita di un compagno che negli anni ha dato molto ai centri sociali torinesi e a tutti noi, compagni e compagne. Stefano ha fatto parte di quel percorso politico dove tutto ha avuto inizio, dalla nascita nel 1989 del Csa Murazzi fino alla nascita e ai primi anni dell’ Askatasuna, quando tutto era più…
Riportiamo una notizia di cui siamo giunti a conoscenza solo oggi. Un pullman di compagn* padovan* è stato fermato ieri dalla questura romana con la complicità della digos di Padova, impedendo a molti compagni e compagne di raggiungere il concentramento del corteo. Qui di seguito la ricostruzione di quanto accaduto dalla pagina facebook di Radiazione e tutta la nostra solidarietà per questa bassissima e inutile provocazione. Nel nostro piccolo, proviamo a fare un po' di Informazione rispetto ai fatti di…
Martedì 22 Novembre 2016 19:16

Ciao Alfredo

Ci hai lasciato in una piovosa e grigia giornata di novembre, quasi in silenzio, dopo una vita spesa a lottare contro le ingiustizie, sempre in prima fila a ricordarci che non c’è spazio per la rassegnazione. Vogliamo ricordarti così, sempre disponibile al dialogo, attento e interessato a tutto quello che si muoveva socialmente. Dalle lotte in fabbrica all’Alfa di Arese alla battaglia sui tetti del Leoncavallo, sei stato un simbolo di quegli anni ’70 milanesi che raccontano uno storia molto…
Lunedì 21 Novembre 2016 14:35

Modena: Corteo del No Sociale verso il #27NO

La giornata del 19 novembre a Modena si è caratterizzata come un importante momento di piazza. Una data intermedia questa, tra il 27 novembre romano e il referendum del 4 dicembre, che si è tuttavia rivelata importante circa le possibilità di intrecciare percorsi di lotta collettiva. Lotte che dal diritto alla casa, allo sfruttamento sul posto di lavoro fino alle mura della scuola hanno trovato espressione in una piattaforma politica tanto inedita quanto reale. La presenza determinata dei collettivi studenteschi…
Giornata di mobilitazione a Brescia contro la visita della ministra Boschi in città. L'appello a scendere in piazza diffuso nelle scorse settimane ha messo al centro l'opposizione al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre, che la Boschi è impegnata a propagandare in giro per l'Italia proprio in questi giorni. Una nuova tappa nel percorso di costruzione del No al referendum che culminerà nella manifestazione nazionale del 27 novembre a Roma. La cronaca della giornata (da Radio Onda d'Urto): #CèChiDiceNO #BresciaDiceNo…
da Abitare Nella Crisi Centinaia di persone hanno invaso l’area dell’ex Fiera di Roma, sulla Cristoforo Colombo, luogo simbolo del degrado e del malaffare, per presidiare un bene comune e riaprire la campagna per il diritto all’abitare, alla residenza e per la libertà di movimento. Attivando la custodia sociale di un bene comune, chiediamo all’amministrazione comunale, e all’assessore all’Urbanistica in particolare, di confrontarci apertamente e di avviare un processo virtuoso nella rigenerazione cittadina e nel riuso di stabili e aree…
A dieci giorni dall’applicazione della misura di sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con l’obbligo di soggiorno impostami dal tribunale civile e penale di Roma per il periodo di un anno, decido di scrivere queste righe dopo aver letto con attenzione il decreto. Lo faccio dopo aver riflettuto a lungo sulle parole usate dai giudici della sezione 3, specializzata in misure di prevenzione. Il linguaggio del collegio giudicante fin dalle prime battute è duro e perentorio, sarei “principalmente dedito all’occupazione abusiva…
da 3e32 / CaseMatte – L’Aquila -Come abbiamo fatto dopo il terremoto dell’Aquila, come abbiamo fatto anche dopo quello dell’Emilia e del 24 agosto scorso, ribadiamo ancora una volta una necessità urgente e reale del Paese: la messa in sicurezza dei territori, soprattutto quelli ad alto rischio sismico. E’ necessario iniziare a cambiare realmente la cultura in questo Paese, a partire da quella edilizia. E’ necessario contrastare la logica criminale della shock economy, che dopo ogni catastrofe si ripresenta con…
Pagina 1 di 114