a

 la sicilia contro il g7

FEMMINISMO & GENDERS

Lunedì 23 Gennaio 2017 21:59

1.459 giorni di resistenza

di Angela Davis* In un momento difficile della nostra storia, dobbiamo ricordare a noi stessi che noi le centinaia di migliaia, i milioni di donne, transessuali, uomini e giovani che siamo qui alla Marcia delle donne, noi rappresentiamo le potenti forze del cambiamento che sono determinate a evitare che le culture morenti del razzismo, dell’etero-patriarcato risorgano di nuovo. Noi riconosciamo che siamo agenti collettivi della storia e che la storia non può essere cancellata come le pagine web. Sappiamo che…
Riprendiamo da Non Una di Meno questo appello a proseguire il percorso inaugurato con la manifestazione del 26 novembre a Roma, rilanciando su uno sciopero delle donne in occasione dell'8 marzo prossimo. Il 4 e 5 Febbraio a Bologna ci sarà un'assemblea nazionale per organizzare la giornata dell'8 marzo e proseguire la costruzione di un piano femminista antiviolenza. A questo link l'appello per l'assemblea e le informazioni su come partecipare. 8 MARZO 2017: SCIOPERO DELLE DONNE >> SE LE NOSTRE…
Mercoledì 19 ottobre, un giorno piovoso è spuntato nella Città di Buenos Aires e nei dintorni. Ma la giornata dello Sciopero delle Donne, nuovo strumento per il movimento femminista, si è fatta sentire di buon ora. Centinaia di donne hanno messo nelle reti sociali le loro foto nei luoghi di lavoro, nelle loro case, con le loro amiche, vicine o compagne, con il motto#NosotrasParamos. Altre donne, hanno deciso di vestire di nero con lo scopo di rendere visibile il lutto…
La sciagurata modalità di lancio del FertilityDay (previsto per il 22 settembre) da parte del ministro della Salute Lorenzin ha se non altro avuto il merito di sollevare il velo sull'ostilità, a quanto pare – fortunatamente - abbastanza diffusa a livello sociale, riguardo la mentalità soggiacente ad una campagna dal gusto fascistoide come questa, capace di riportare in auge le discussioni sul tema dello stato etico ma anche, come vedremo, della necessaria visione in termini di classe della vicenda. Si…
Se fino a qualche giorno fa tutte e tutti potevamo evitare le discussioni sui costumi da bagno semplicemente boicottando Studio Aperto, oggi non possiamo più concederci questo lusso. Ebbene si, partendo dalla decisione di alcuni comuni francesi di vietare il cosiddetto “Burkini” in alcune spiagge, ci troviamo a subire opinioni provenienti da troppe bocche su quanto è giusta o meno tale decisione. Ora non ho alcuna intenzione di riaprire questo enorme vaso di pandora perché tutti ne sono giunti a…
Le violazioni dei diritti umani fondamentali e tra i più disparati sono all'ordine del giorno più che mai nella Turchia del regime erdoganiano. Dopo aver sfruttato al massimo il post-golpe fallito per accentrare ancor di più la propria autorità e avvalersi del consenso di piazza di centinaia di migliaia di persone, le operazioni di attacco a tutto campo alle opposizioni e ai movimenti si sono intensificate. Non solo migliaia di persone sospettate di filo-golpismo e per le quali di stanno…
da https://mazzetta.wordpress.com Tira moltissimo il dibattito sul burkini (o burqini), il costume da bagno integrale amato da alcune donne musulmane, in particolare dopo che un paio d’amministrazioni locali in Francia hanno deciso di vietarne l’uso. Così siamo in questi giorni siamo ammorbati da tanti che si sentono in dovere di dire la loro sulla questione. Tra tante mi ha colpito l’intervista rilasciata a l’Espresso da Lorella Zanardo, che si dice femminista e di sinistra*. Un’intervista infarcita di balle e castronerie che minano qualsiasi pretesa…
Il femminicidio è ormai una rubrica della voce cronaca dei giornali. Le notizie si accumulano, giorno dopo giorno. Oggi è la storia di Vania, 46 anni, operatore sociosanitario, dipendente di una cooperativa in appalto per l'Azienda ospedaliera di Pisa . Ieri l'uomo con cui si è frequentata per qualche mese un anno fa, un ex collega all'ospedale di Lucca, l'ha cosparsa di liquido infiammabile e l'ha bruciata viva. È morta stamattina all'ospedale di Pisa. Già due anni fa un'operatrice dell'ospedale…
Mercoledì 4 maggio presso il Cinema Massimo di Torino, è stata inaugurata la trentunesima edizione del TGLFF (Torino Gay&Lesbian Film Festival). Quest’ anno il Festival è stato colpito da dure critiche e azioni di boicottaggio in quanto sponsorizzato, per la terza edizione consecutiva, dall’ufficio culturale dell’ambasciata di Israele. A promuovere il boicottaggio sono stati l’assemblea queer di Torino Ah Squeerto, Progetto Palestina, BDS Italia (campagna per il boicottaggio, disinvestimento e sanzioni nei confronti dello stato d’Israele) e collettivo Boycott Israel.…
Pagina 1 di 14