a



CONFLITTI GLOBALI

Mentre oggi, il gabinetto di sicurezza israeliano si incontrerà per discutere della proposta di tregua del segretario di Stato Usa John Kerry, il bilancio delle vittime dall'inizio dell'operazione Protective Edge, sale a oltre 815 morti palestinesi, numerosi feriti e migliaia di sfollati. Sul piatto della proposta elaborata da John Kerry, una tregua temporaea di una settimana, a partire da domenica, durante la quale Israele e Hamas comincerebbero a negoziare al Cairo su punti di sicurezza, economici e politici, per un…
Come studiosi, personaggi pubblici e attivisti che testimoniano il genocidio, previsto, di 1.800.000 Palestinesi che vivono nella Striscia di Gaza, chiediamo un cessate il fuoco con Israele solo a condizione della fine del blocco e il ripristino delle libertà fondamentali che sono state negate al popolo per più di sette anni. Le nostre preoccupazioni principali non sono solo per la salute e la sicurezza delle persone nella nostra comunità, ma anche la qualità della loro vita: la condizione obbligata di…
Dopo l’attacco armato della polizia al Lof Wentelolen, che ha lasciato undici comuneri feriti, tre dei quali gravi con ferite di proiettile calibro 9 millimetri, vari sono stati gli incidenti che si sono registrati nella zona, relativi alla Resistenza Mapuche. Altri fatti si sono registrati anche nelle vicinanze di Ercilla, questa volta in appoggio dello sciopero della fame che i Prigionieri Politici Mapuche stanno facendo da 5 giorni nel carcere di Temuco. Prima c’è stato il prolungato blocco della strada…
Non tacciono le bombe: sale drammaticamente il numero dei morti che supera i 715 in 17 giorni di offensiva. Washington parla di tregua vicina, ma Hamas non accetta il disarmo dei gruppi armati. Un giovane ucciso a Betlemme dai soldati israeliani. AGGIORNAMENTI: Ore 13.45 – SCONTRI A GERUSALEMME E IN CISGIORDANIA. STASERA MARCIA VERO GERUSALEMME DA QALANDIYA Nella notte di ieri scontri tra manifestanti palestinesi e forze militari israeliane a Gerusalemme, nei quartieri di Ras al-Amoud e Silwan. Scontri anche…
Aggiornamento ore 14: occupata anche la sede di Adnkronos! Roma: occupata questa mattina la sede dell'agenzia stampa AGI per denunciare la complicità di buona parte dei media nel sostenere il massacro che Israele sta compiendo a Gaza e per rilanciare il corteo di domani in solidarietà con la Palestina. Un gruppo di attivisti è entrato all'interno della redazione occupandola fino a quando l'agenzia non ha pubblicato il loro comunicato (qui), mentre all'esterno venivano esposte bandiere della Palestina e le foto…
Almeno 50 palestinesi morti ieri. Bombardamenti e colpi di artiglieria israeliani incessanti. l’OCHA denuncia: “a Gaza non c’è nessun luogo sicuro in cui nascondersi”. Ma la tregua appare ancora una chimera. AGGIORNAMENTI: Ore 21.40 – PUTIN OFFRE LA SUA MEDIAZIONE. HAMAS: SÌ A TREGUA UMANITARIA. RAFFICA DI ARRESTI A GAZA Il presidente russo Vladimir Putin si va avanti e si offre come mediatore del cessate il fuoco nella Striscia di Gaza, nel corso di una telefonata con il premier israeliano…
Riportiamo un'altra durissima testimonianza di quanto sta accadendo a Gaza in questi giorni: nel video, realizzato da un palestinese e poi diffuso dall'International Solidarity Movement, si vedono alcuni volontari in azione a Shejaiya, quartiere orientale di Gaza tra i più colpiti dall'offensiva israeliana, che nel corso della tregua si muovono tra le macerie lasciate dai bombardamenti in cerca di corpi da estrarre o salvare. Uno dei soccorritori sta cercando i suoi familiari e all'improvviso viene colpito da un colpo sparato…
AGGIORNAMENTI: ore 16:40 – 616 VITTIME PALESTINESI. 3750 I FERITI. ALTRI DUE SOLDATI ISRAELIANI MORTI Non si ferma il bilancio dei palestinesi assassinati dall’inizio dell’offensiva israeliana. Finora sono 616 le vittime (60 solo oggi). 3750 i feriti. I raid aerei israeliani si stanno ora concentrando sul quartiere Ash-Shajaiyya di Gaza, a Zaitun (nella parte orientale della città) e a Khan Yunis. Tre palestinesi sono stati uccisi in un bombardamento israeliano nel campo profughi di al-Barij nella zona centrale della striscia.…
Ieri colpito duramente l’est di Gaza City, con 72 vittime solo nel quartiere di Shajaiyeh. Ucciso un reporter palestinese, l’esercito israeliano dice alla stampa: “Restate a vostro rischio e pericolo”. Si scava tra le macerie a Khan Younis, per recuperare i corpi rimasti sotto un edificio crollato: già 20 le vittime AGGIORNAMENTI: ORE 12.10 – UNRWA: OLTRE 100MILA I GAZAWI SENZA PIU’ UNA CASA ORE 12.00 – SCIOPERO GENERALE DI ISTITUZIONI, MINISTERI E NEGOZI. SCONTRI IN TUTTA LA CISGIORDANIA: DECINE…
Pagina 1 di 131