a
CONFLITTI GLOBALI

In Iraq, l’Isis manda kamikaze contro le milizie sciite a Baiji. In Siria Damasco e Hezbollah lanciano ampia controffensiva a Zabadani contro al-Nusra, alla frontiera con il Libano. La preda è il controllo del corridoio del territorio dal Libano al confine iracheno. AGGIORNAMENTO ore 13.20 – L’ISIS PRENDE LA CITTA’ DI AIN ISSA, STRAPPANDOLA AI KURDI Oggi lo Stato Islamico ha occupato la città di Ain Issa, vicino Raqqa, strappandola al controllo delle unità di protezione popolare kurde Ypg e…
Domenica 05 Luglio 2015 13:48

Cosa sta succedendo a Hesekê?

Anche se l’attacco di ISIS a Hesekê sembra prendere di mira le forze del regime, il suo obiettivo principale era di fermare l’avanzata delle YPG/YPJ su Raqqa e Cerablus. Le bande volevano invadere Hesekê proprio come hanno preso il controllo di Mosul, ma le YPG/YPJ hanno prevenuto questo tentativo.   Hesekê è la città più grande del Rojava Kurdistan ed è significativa per la sua popolazione diversificata composta da diversi popoli. A Hesekê vivono assiri di Mosul e Mardin, armeni…
Il 17enne Mohammed Hani Al-Ksabah è morto in seguito alle ferite d’arma da fuoco. L’esercito israeliano parla di legittima difesa. Ieri a Gerusalemme Est in centinaia hanno ricordato il ragazzo bruciato vivo l’anno scorso da tre coloni israeliani. Un ragazzo palestinese è morto stamattina nel villaggio di Al-Ram, in Cisgiordania, ucciso da un soldato israeliano che ha aperto il fuoco contro un gruppo di persone che lanciavo sassi sulla jeep del comandante della Brigata ‘Benyamin’ Israel.Secondo la ricostruzione fornita dalle…
E' un nuovo video a mostrare per l'ennesima volta in che cosa consista l'atteggiamento della polizia americana nei confronti dei suoi cittadini, atteggiamento già noto ai più per gli omicidi in serie, i pestaggi, le vessazioni ai cittadini soprattutto se appartenenti alle minoranze etniche e in particolare alla popolazione nera o latina. In questo caso è una ragazza di 16 anni ad essere suo malgrado immortalata nella ripresa mentre viene duramente pestata da un agente. Terrance Saulny è il nome…
Mitch Henriquez – 42 anni, cittadino di Aruba, isola delle Antille olandesi – era giunto in Olanda la scorsa settimana per fare visita ad una cugina nella capitale Den Haag. La sera di domenica 28 giugno si trovava ad un festival musicale all'interno dello Zuiderpark quando è stato violentemente fermato da almeno quattro poliziotti che lo hanno caricato su un blindato per identificarlo. All'arrivo in commissariato Mitch Henriquez era morto. Secondo le fonti delle forze dell'ordine la causa dell'arresto sarebbe…
Una serie di attacchi incendiari ha coinvolto almeno sette Chiese nel sud degli Stati Uniti nelle ultime settimane, tutti gli edifici colpiti ospitavano congregazioni prevalentemente frequentate da afroamericani. Il primo incendio si è verificato soltanto 3 giorni dopo l'omicidio di 9 persone all'interno della Emanuel African Methodist Episcopal Church a Charleston, nel South Carolina, per mano del razzista e segregazionista (bianco) Dylan Roof. Per tutti gli incendi sono state aperte delle indagini per cause dolose, ma nonostante non sia la…
Proponiamo qui un bilancio e un aggiornamento sulla situazione a Kobane. Seppur di qualche giorno fa, rende bene l'idea di quale sia la situazione a Kobane negli ultimi giorni. Giovedi scorso (25 giugno), diversi gruppi islamici hanno attaccato la città di Kobanê e i villaggi circostanti. La maggior parte di loro sono tornati in città attraverso il confine con la Turchia. Gli islamisti hanno dapprima esploso autobombe e sono poi tornati in città indossando uniformi della SLA (Free Syrian Army).…
Lo Stato Islamico promette di estirpare il movimento palestinese da Gaza. Quelle immagini dicono molto: la strumentalizzazione della paura da parte dei governi israeliani, lo scontro tra il progetto transnazionale del califfato e quello nazionale di Hamas, la faida tra gruppi sunniti. Nel video pubblicato ieri online, lo Stato Islamico dichiara guerra ad Hamas. Trasformeremo la Striscia in un altro feudo del califfato per strappare l’enclave ad un gruppo che non impone la religione ai civili: questo il contenuto del…
Lunedì 29 Giugno 2015 13:27

Freedom Flotilla: commando israeliano assalta la “Marianne” In primo piano

Non ci sarebbe alcun ferito tra i 18 passeggeri e membri dell’equipaggio della “ammiraglia” della Freedom Flotilla diretta a Gaza bloccata in acque internazionali e costretta a dirigersi verso il porto israeliano di Ashdod. I contatti con la nave si erano perduti intorno alle 4. Secondo Netanyahu tutto si sarebbe svolto nel “rispetto della legge internazionale”. da Nena News Si è conclusa come molti si attendevano il viaggio verso Gaza della “Marianne”, l’ammiraglia della nuova missione della Freedom Flotilla per Gaza.…
Pagina 1 di 164