a
ebook


CONFLITTI GLOBALI

Lunedì 01 Settembre 2014 10:03

Isis, kurdi, medioriente: serve una rivoluzione anche del pensiero In primo piano

Un tentativo di comprendere al di là della retorica internazionale Di Suveyda Mahmud Corrispondenza da Makhmur (campo profughi di curdi in nord Iraq) Il ghiaccio frantumato viene messo nei secchi, con le bottiglie di acqua e bevande da raffreddare. Ma sotto un sole caldo a 50°, il ghiaccio si scioglie rapidamente, e l’acqua che rimane evapora... Questi cubetti di ghiaccio sciolti, ed evaporano nella calura del deserto, sono forse la migliore metafora per descrivere quanto sta accadendo in Medio Oriente.…
La dirigente popolare e contadina Margarita Murillo è stata assassinata questo mercoledì, 27 agosto, quando degli uomini incappucciati e fortemente armati sono giunti nel suo appezzamento dove lei si trovava e l’hanno uccisa, informa il deputato del Partito Libertà e Rifondazione (LIBRE), Bartolo Fuentes. Durante questi anni dal colpo di stato militare del 28 giugno 2009, abbiamo intervistato varie volte Margarita, poiché era una fonte molto seria e ferma nelle sue convinzioni politiche. Era una veterana della lotta popolare tanto…
Dopo 50 giorni di brutale offensiva israeliana, i gazawi si trovano di fronte la distruzione quasi totale. Hamas festeggia anche se il blocco sembra restare, Netanyahu crolla nei consensi. AGGIORNAMENTI: ore 14.45 – VALICHI ANCORA CHIUSI. ESTESO IL LIMITE DI PESCA A 6 MIGLIA Dopo quasi un giorno di tregua i valichi da e per Gaza sono ancora chiusi, fa sapere alla stampa un funzionario palestinese. Mentre i pescatori hanno stamattina ripreso il mare e hanno pescato entro le 6…
La compagna Khalida Jarrar, leader del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina e membro del Consiglio Legislativo Palestinese, sta affrontando un ordine di espulsione da Ramallah imposto dai soldati sionisti che hanno invaso casa sua il 20 Agosto, con un ordine della corte militare che prevedeva il suo trasferimento forzato a Gerico entro 24 ore. Jarrar ha respinto l’ordine e si è rifiutata di firmarlo, affermando che non si sarebbe attenuta a quest’ordine illegale ed illegittimo e, invece, ha…
La scorsa notte le bombe sganciate dagli aerei israeliani hanno ridotto in macerie l’Italian Mall, un edificio alto 15 piani. Due palestinesi uccisi nelle ultime ore. Almeno 12 ieri.    AGGIORNAMENTI ORE 9.30 HAMAS SAREBBE PRONTO AD ACCETTARE LA NUOVA PROPOSTA EGIZIANA DI CESSATE IL FUOCO Il numero due (dopo Khaled Mashaal) dell’ufficio politico di Hamas, Musa Abu Marzouk, ha detto al quotidiano arano al Hayyat che Hamas accetta la formulazione della recente proposta di cessate il fuoco egiziano.  La…
Almeno due palestinesi uccisi questa mattina in uno dei raid israeliani di queste ultime ore. Distrutte altre due moschee. AGGIORNAMENTI Ore 15.40 Human Rights Watch condanna le fucilazioni di 25 palestinesi presunti collaborazionisti di Israele da parte di Hamas. Ore 15.30 Funzionari di Hamas e della Jihad islamica affermano che gli egiziani annunceranno al più presto  un nuovo cessate il fuoco, della durata di un mese. Silenzio  di Israele Ore 15 Tre palestinesi sono stati uccisi e altri sette sono…
Undici raid israeliani nella notte: uccisi i 5 membri di una stessa famiglia. Colpite due moschee e un centro educativo. I leader di Fatah e Hamas chiedono la data di fine dell’occupazione. AGGIORNAMENTI: ore 11.40 – ABBAS AL CAIRO CON AL-SISI Il presidente dell’Autorità Palestinese, Mahmoud Abbas, incontrerà oggi al Cairo il presidente egiziano al-Sisi per discutere del cessate il fuoco. Gerusalemme, 23 agosto 2014, Nena News – Entra nel suo 47esimo giorno l’operazione Margine Protettivo contro la Striscia di…
La ripresa dell’attacco ha già provocato oltre 22 morti. Tra loro i comandanti delle Brigate al Qassam. Hamas promette una reazione. Kerry cerca la mediazione di Qatar e Turchia. Intanto l’incontro tra il presidente dell’ANP Abbas e il leader dell’ufficio politico di Hamas Meshaal è stato “positivo”, dicono fonti palestinesi presenti in Qatar al meeting a cui ha partecipato anche l’emiro Tamim bin Hamad al Thani. Oggi pomeriggio i due si incontreranno di nuovo. Il consiglio dei ministri israeliano, intanto,…
Gli organizzatori avevano inizialmente pianificato un’azione della durata di un solo giorno per il 16 Agosto, per far ritardare lo scaricamento settimanale di Sabato dell’imbarcazione Zim di un solo giorno lavorativo. Il successo di Sabato è stato perfetto: la Zim Pireaus ha completamente evitato il Porto di Oakland, preferendo rimanere in mare a sud di Oakland piuttosto che andare incontro ai migliaia di manifestanti che sono scesi sulle banchine. Ma, finito l’impatto del trionfo iniziale, gli attivisti sono ritornati alla…
Pagina 1 di 136