a

 

Lunedì 17 Aprile 2017 13:45

Parigi. Corteo antifascista contro il Front National

  • porte de pantin
    Scontri con la polizia nel pomeriggio di ieri all'altezza della stazione metro di Porte de Pantin, davanti al Parc de la Villette nel cui auditorium oggi si tiene il comizio di Marine Le Pen in occasione della campagna elettorale per le presidenziali. Attorno alle 14 circa un migliaio di manifestanti si sono concentrati alla Metro di Aubervilliers Quatre Chemis. Diverse le realtà antifasciste aderenti: Paname Offensive, Generation Ingouvernable, il sindacato Solidaires. In testa lo striscione di apertura recita “Paris-banlieue contre le FN”. "L'antifascismo e l'antirazzismo non è un affare da bianchi borghesi, è per questo che oggi siamo partiti dalla banlieue per protestare contro la propaganda del Front National", dichiara un membro del collettivo antifa Paris-Banlieue.

    La CRS tallona il corteo, costringendolo a un percorso periferico. In direzione Parigi due bombe carta colpiscono un commissiarato ma all'altezza dello Zenith, l'auditorium sede del comizio del Front National, nei pressi del Parc de la Villette, la testa del corteo attacca la polizia con una serie di lanci. La polizia risponde con i gas lacrimogeni che finiscono nel pieno del corteo senza però spezzarlo. All'altezza di Porte de Pantin una vettura della polizia viene bersagliata da lanci di torce e bottiglie. Altri lacrimogeni colpiscono i corteo che si ricompatta cinque minuti dopo.

    La manifestazione di ieri si scioglie all'altezza del 19e arrondissement. Un nuovo concentramento contro il comizio razzista e fascista della Le Pen è stato convocato per le ore 17 di oggi a Porte de Pantin. Da giovedì stati annunciati nuovi blocchi nei licei contro la campagna elettorale per le presidenziali, mentre per sabato e domenica sono previsti due nuovi cortei.